Rassodare il seno, esercizi e buone abitudini

Il seno è una zona delicata, che varia in base all'età: è possibile mantenerlo sodo, con qualche accorgimento ed esercizi da fare in casa

Home > Benessere > Rassodare il seno, esercizi e buone abitudini

Avere un seno sempre tonico è il sogno di ogni donna, e pur non essendo così complicato, necessita di qualche accorgimento: per rassodare il seno il trucco sta nell’allenare regolarmente i muscoli pettorali (sono loro infatti che sostengono il seno che non è un muscolo, ma è composto principalmente da grasso) ed è possibile farlo sia in palestra che a casa.

Buone abitudini

Una buona abitudine per avere un seno alto e tonico si può mettere in atto quando riposiamo: evitiamo di dormire su un fianco, perché non fa bene alla salute e alla bellezza del décolleté, molto meglio dormire sulla schiena. Se proprio preferite riposare di lato potete piazzare un cuscino di fronte a voi contro il seno.

Mantenere una buona postura fa sì che il seno sia più alto. Inoltre per tonificare può essere utile fare dei massaggi e, durante la doccia, alternare acqua fredda e calda, azione che favorisce sia la microcircolazione che la tonificazione dei tessuti.

Gli esercizi

Esistono tanti tipi di esercizi per rassodare il seno, alcuni molto semplici e altri un po’ più faticosi, ma che sortiranno l’effetto sperato. La costanza è fondamentale, poi fornitevi di pesetti (bastano anche due bottigliette d’acqua da mezzo litro) e un materassino.

  • Mettevi in piedi con la schiena ben dritta unite le mani e piegate i gomiti all’altezza delle spalle. A questo punto spingete i palmi uno contro l’altro, e mantenete la posizione per 20 secondi. Dopo rilassatevi e ripetete per 10 volte.
  • Mettetevi in piedi davanti a un muro libero e appoggiate le mani sulla parete all’altezza del petto: da questa posizione potete fare 10 piegamenti, ripetendo l’esercizio per 3 serie.
  • Sdraiatevi sulla schiena sul materassino, tenendo i pesetti con le mani: muovete il braccio sinistro in avanti e il braccio destro indietro, e viceversa. Ripetete l’esercizio per 10 volte ed eseguendo 3 serie. Potete anche muovere e braccia insieme nella stessa direzione e per lo stesso numero di ripetizioni.
  • Sul materassino, mettetevi con i gomiti a terra, portate indietro le gambe tese appoggiando i piedi sugli alluci e sollevate il bacino facendo attenzione a mantenere la schiena dritta e parallela al pavimento. Portate la pancia in dentro e contraete i glutei. Fate uno spostamento laterale, alzando la mano sinistra e poi il piede sinistro. Poi eseguite due spostamenti laterali a sinistra e tornate al centro eseguendo due spostamenti laterali con la gamba e il braccio destro. Eseguite l’esercizio per 12 ripetizioni.
  • Eseguite questo esercizio con l’aiuto di una sedia: mettetevi con le spalle alla sedia e i palmi delle mani sul bordo, gambe tese, i talloni ben appoggiati a terra. Abbassate le spalle sostenendo il peso del corpo, poi piegate le braccia portando i glutei verso il basso e ritornate alla posizione di partenza. Ripetete 10 volte eseguendo 3 serie.