Se vi puzzano le ascelle è colpa di un batterio

La scoperta arriva da uno studio inglese che imputa il cattivo odore a un particolare stafilococco

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di York rivela che un batterio, lo Staphylococcus hominis, che trova riparo nel confortevole microbioma delle nostre ascelle, sarebbe il responsabile del cattivo odore. In pratica il sudore assume un odore acre simile a quello dello zolfo o delle cipolle, a causa dei tioli, dei composti organosolforosi che i batteri producono quando ingeriscono il sudore.

I deodoranti oggi in vendita fuzionano ritardando l’emanazione del cattivo odore ed eliminando parte dei batteri responsabili, ma la vera soluzione sarebbe un prodotto capace di impedire ai batteri la produzione di tioli.
E dopo questa ricerca i nuovi deodoranti, magari, agiranno proprio in questo modo.

Banana quando mangiarla e perché

8 segni insospettabili di cancro al polmone che le donne devono conoscere

Segno zodiacale, come affrontare una brutta giornata

Come funziona la dieta della camminata

Effetto Natsubate: significato del termine e cosa fare

12 modi efficaci per ridurre la pancia gonfia

Lizzie Velasquez: la donna più magra del mondo