Soffrire di intolleranze alimentari

11 segnali che indicano che potresti soffrire di intolleranze alimentari

Ultimamente si sente molto parlare dei problemi di intolleranza alimentare, e dei problemi che causano alla salute. Molto spesso il nostro corpo ci invia segnali ed avvertimenti che però non sappiamo captare, o che mal interpretiamo. Vediamo dunque quali possono essere i segnali a cui dobbiamo dare importanza in caso di malanni.

Soffrire spesso di mal di testa potrebbe essere causato dall’alta concentrazione di un aminoacido molto presente in natura: il glutammato monosodico. Quest’ultimo è molto presente nel latte, nei pomodori, e nei funghi.

Hai spesso dolori muscolari cronici? Potrebbe dipendere dalla fibromialgia, causata da diversi fattori, tra cui alcuni alimenti. È dunque necessario in questo caso, limitare il consumo di zuccheri, carne rossa, e degli alimenti che hanno origine animale.

Vai spesso in bagno? Può darsi che si tratti della sindrome da intestino irritabile. Essa provoca dissenteria, dolore addominale, e gonfiore. La cosa ideale da fare sarebbe modificare le proprie abitudini alimentari,  ed optare per una dieta che non comprenda i carboidrati fermentabili.

Se di solito dopo una lunga dormita ti svegli stanco, probabilmente soffri  della sindrome da stanchezza cronica. Dovresti consultare il medico per avere una dieta personalizzata.

La caffeina ti stimola troppo? Limita le bevande che la contengono poiché essa non viene subito metabolizzata, e questo a lungo andare può provocare malattie cardiache. Altra intolleranza molto diffusa è l’intolleranza al grano. L’unico rimedio è il ricorso ad una dieta con basso contenuto di carboidrati.

Problemi alla tiroide? L’ipotiroidismo viene spesso collegato alla malattia di Hashimoto, che a sua volta viene collegata all’intolleranza al glutine. Se dopo l’assunzione di prodotti a base di latte e di prodotti caseari provi del dolore addominale, è probabile che tu soffra di intolleranza al lattosio. La soluzione è limitarne il consumo.

Alcune ricerche ultimamente trovano un collegamento tra l’artrite ed il consumo di alcuni alimenti. Quest’ultimi sarebbero la causa del peggioramento di alcuni casi di artrite, oltre all’invecchiamento ovviamente. Problemi alla pelle? Forse consumi troppi pomodori o peperoni. Essi infatti molto spesso causano reazioni allergiche.

Se dopo aver mangiato dell’aglio e della cipolla avete dolori alla pancia, forse avete la sindrome da intestino irritabile. Limitatene il consumo. Ovviamente per qualunque sintomo, l’unica cosa da fare e rivolgersi al proprio medico, prima di fare i saputelli con delle auto-diagnosi

Si sveglia una mattina con mezzo volto paralizzato, adesso avverte mamme e casalinghe

Oggi è la Giornata mondiale del malato

Vuole che tutti siano consapevoli

Cosa succede se si mangia formaggio ammuffito

Come capire se si ha il Coronavirus

Eczema, cos'è? Cause e sintomi

Donna pensa di essere incinta, invece ha un tumore che pesa più di 6 chili