Vivere vicino al mare fa bene

Vivere vicino al mare fa bene alla salute, sia quella fisica che quella mentale: ecco tutti i benefici.

Vivere vicino al mare fa bene alla salute, sia quella fisica che quella mentale: ecco tutti i benefici. Tutti i motivi per cui è bello andare in spiaggia. L’acqua, la brezza, la sabbia e il sole hanno un ruolo importante, scopri quali:

I giorni si sono allungati, speriamo che ora arrivi anche il caldo. Ma mancano poche settimane all’estate. Dopo un lungo inverno, sta per arrivare l’estate e finalmente arriverà il momento di andare al mare. Devi sapere che andare in spiaggia fa stare bene e questo non è casuale. Esistono diversi studi scientifici che mettono in relazione la brezza marina, la sabbia e l’acqua di mare con i benefici per il nostro corpo e la nostra mente.

Il suono e il colore del mare

Il ritmo delle onde e i suoni morbidi che producono quando si infrangono sulla sabbia influenzano anche i nostri ritmi interni e ci danno un senso di pace e un effetto calmante. Non sorprende che sia uno dei brani più utilizzati nelle raccolte di suoni naturali per aiutarci a rilassarci.

Il libro Blue Mind: The Surprising Science spiega che l’acqua di mare può renderci più felici, più sani e più connessi con la natura. Wallace J. Nichols, ha spiegato che l’acqua di mare può migliorare il nostro organismo, aumentare la calma, ridurre l’ansia e persino aumentare il successo professionale.

Spiega anche il magnetismo e l’attrazione che produce il colore blu , che di solito è associato a uno stato di calma, apertura, profondità e saggezza.

Potassio e sale d’acqua

L’acqua di mare contiene sale e potassio, due elementi che, secondo un’indagine della Nippon Medical School (Giappone), aiutano a migliorare e accelerare il processo di guarigione dei problemi della pelle come la dermatite.

Una portavoce della British Association of Dermatologists ha dichiarato al quotidiano Telegraph che “l’acqua di mare ha proprietà antisettiche e può ridurre un’infezione associata all’eczema e può anche aiutare a guarire la pelle”. Tuttavia, raccomanda di farci una doccia dopo aver fatto il bagno in mare per idratare la pelle.

La sabbia

Oltre ad essere un esfoliante naturale che aiuta ad eliminare le cellule morte della pelle, è una delle migliori superfici per camminare e fare esercizi. Camminare a piedi nudi nella sabbia stimola le terminazioni nervose e rafforza i muscoli dei nostri piedi. Infatti, in uno studio incentrato sulla corsa e sulla sabbia, i ricercatori hanno scoperto che camminare sulla sabbia ha un “profondo effetto sull’energia e sulla meccanica della locomozione”.

La brezza

Non ci riferiamo alla tramontana o al vento di Levante, ma a quella leggera brezza che aiuta a sopportare le alte temperature estive. Diverse ricerche suggeriscono che godersi l’aria fresca dei mari e degli oceani ci aiuta a respirare meglio e a rilassare la mente. Il presidente della American Thoracic Society , Thomas W. Ferkol, ha spiegato in un’intervista al Wall Street Journal che esistono prove scientifiche per ritenere che l’aria salata proveniente dalle zone costiere aiuti a migliorare la respirazione. Infatti, uno studio pubblicato su The New England Journal of Medicine , che ha analizzato la capacità polmonare delle persone con malattie respiratorie, ha concluso che coloro che respirano la brezza marina hanno una capacità e una funzione migliore dei polmoni e tossiscono di meno.

D’altra parte, l’aria marina è piena di ioni negativi di idrogeno, che sono particelle che migliorano la nostra capacità di assorbire l’ossigeno, secondo la ricerca di Michael Terman, professore di psicologia clinica presso la Columbia University. Inoltre, questi ioni negativi hanno la capacità di aumentare i livelli di serotonina, l’ormone della felicità, che ci aiuta a ridurre lo stress e l’ansia.

Il sole

Sebbene sia necessario e importante proteggersi dai rischi che l’esposizione al sole può comportare, prendere il sole con moderazione può portarci diversi benefici. L’esposizione al sole fornisce al nostro corpo la vitamina D, che è essenziale per l’assorbimento del calcio e le ossa forti. Secondo la Mayo Clinic , solo 10 minuti di esposizione al giorno possono fornirci tanti benefici per il nostro corpo.

Inoltre, prendere il sole produce un aumento di endorfine, ormoni che aiutano a ridurre il dolore e producono un senso di benessere, ed è una possibile prevenzione contro le malattie autoimmuni, secondo la ricerca. Tuttavia, non dovremmo mai dimenticare di applicare una crema di protezione e regolare i tempi in cui ci esponiamo al sole.

Come funziona la dieta della camminata

Perchè ho i piedi freddi?

Disinfettare i buchi alle orecchie: come e perché farlo

Dimagrire il viso: trucchi e alimenti per farcela

La dieta mediterranea di Ancel e Margaret Keys è il bestseller che non puoi perdere

Come fare la cacca correttamente

Cosa dicono le tue labbra sulla tua salute