10 cose che non farei mai se fossi mamma

Perché quando hai figli non devi comunque dimenticarti di te

 

Io non sono mamma.
Non so se lo sarò mai, a dirla tutta.
La cosa è sconfortante a tratti, ma la realtà è che, essendo la più cagna di tutte, mi sono andata a cercare un destino scoglionato…

mamma come Sandra... mmmmh
Mamma come Sandra… mmmmh

Eh va beh..
Ca va sans dire? Come direbbero i francesi…
Che te devo dì, direbbero le mie Bigodine laziali…
Comunque, sono attorniata da bebè, pancioni e bambini, che mi colorano la vita quanto basta a farmi tentennare quotidianamente tra un “oddio come lo vorrei” e un “no, io non ce la potrei fare…”
Io, le mie amiche mamme, le prendo sempre parecchio per il deretano, loro lo sanno, e mi amano comunque, o forse hanno immensa pietà di me…

...amiche mamme, io vi vedo come delle super eroine!
Amiche mamme, io vi vedo come delle super eroine!

Di certo c’è una cosa, ci sono dei MAI che ora che non sono mamma impongo preventivamente alla me mamma… se mai nascerà!

1- MAI diventare mono-argomentativa sui social

Sì, sono malata di Facebook, Instagram & company… embè? Tuttavia, prometto solennemente che non metterò solo foto dei piedi della mia bellissima bambina, o bocche sganasciate con le gengive in bella vista, ne scriverò di quanto sia delizioso il fatto che ha mangiato un intero piatto di minestra!

2- MAI assillare il mondo!

si si, parla pure dei primi passi del tuo bambino... io sono molto interessato...
Si si, parla pure dei primi passi del tuo bambino… Io sono molto interessato…

Non credo che a tutti, tipo al salumiere, possano interessare le fotografie dei progressi della mia bellissima bambina, ne penso sia il caso di ammorbare l’intera classe di pilates con la descrizione del suo rigurgito…

3- MAI dire sempre “non posso”.

Ho avuto un figlio, mica mi hanno amputato gambe e braccia! Quindi, se la nonna è consenziente, ne approfitto e prendo il mio tempo: vado a bere un aperitivo con il mio amico, faccio un giro di shopping con mia sorella, me ne vado al cinema con mio marito… La mia bellissima bambina crescerà e mi lascerà per conquistarsi la sua parte di mondo e io poi come faccio, se ho abbandonato tutti per lei?

4- MAI annullarsi completamente!

...disperati quanto vuoi, ma mamma ora va... però poi torna!
Disperati quanto vuoi, ma mamma ora va… però poi torna!

Sono [ancora] una donna, non solo una mamma! E quindi, è accettabile lasciare un paio d’ore la mia bellissima bambina al nido, per andare in palestra o a una mostra o per leggermi un bel libro, per avere del mio tempo libero!

5- MAI essere trasandata…

Forse non saranno [subito] i miei adorati tacchi 15, ma non esiste che io viva in tuta e scarpe da ginnastica, mollettone in testa e senza un filo di rimmel, solo perché ho la mia bellissima bambina da scarrozzare in giro!

6- MAI il capezzolo all’aria!

...certo bucolico è bucolico, speriamo non passi nessuno...
Certo bucolico è bucolico, speriamo non passi nessuno…

So che solleverò parecchi pareri contrastanti, una diaspora senza precedenti, ma io proprio allattare in pubblico non lo faccio! La mia bellissima bambina potrà sfamarsi quanto le pare, ma tra le mura domestiche, che non c’è bisogno di andare a far l’happy hour con un poppante…

7- MAI attenti al cane!

A parte che la mia bellissima bambina avrà a che fare fin da subito con il mio bambino peloso a 4 zampe, ma non esiste che la si faccia crescere con la paura dei cani! Vedo di quei genitori che alla vista di un pincher, strattonano i figli per proteggerli… da un pincher… cioé, ma stiamo scherzando?

8- MAI cene matte e disperatissime

...se non possiamo andar fuori a far merenda, prepariamola noi...
Se non possiamo andar fuori a far merenda, prepariamola noi…

Sono stata senza figli anche io e non esiste che la mia bellissima bambina se ne vada a zonzo per la pizzeria o urli come un’aquila, mentre le altre persone si stanno godendo le loro serate! Io e mia sorella, siamo sempre state ovunque con i nostri genitori e non ci sarebbe mai venuto in mente di andare a conversare con gli altri tavoli… non vedo perché ora l’usanza sia tanto in uso…

9- MAI lamentarsi come se si andasse in miniera.

E’ sicuramente il lavoro più difficile del mondo, ma nessuno mi ha puntato un fucile alla tempia, quindi la mia bellissima bambina, che è una scostumata che non dorme la notte e mi fa la pipì a spruzzo come un maschio, non dev’essere motivo di litanie e paturnie… Oh, un figlio lo si ha, dalla notte dei tempi, e nessuna è mai morta di fatica!

10- MAI scordarsi che… oltre la mamma c’è di più!

A parte gli scherzi, credo fermamente che diventare madri sia un’avventura meravigliosa, e restarlo sia appassionante a dir poco! Siete bellissime, dolci, ottime persone… beh, quasi tutte siete così, daaaaaiiii…  Però, fatta questa premessa smelensa, ve lo devo dire: non dimenticatevi MAI chi siete. Ricordatevi dei vostri sogni, delle aspirazioni, delle manie, delle passioni… Tenetevi stretto qualcuno che vi ricordi della scema che eravate prima, quella del culo di gallina nei selfie su instagram, quella che cantava a squarciagola fuori dal finestrino della macchina, quella che si riempiva di bomboloni alla crema post discoteca e di Somatoline la mattina pre nanne… Quella ragazza deve esserci SEMPRE a prescindere da compagni/mariti/fidanzati… e si, anche figli!