5 film + 1 per raffreddare l’estate più bollente

 

In estate non abbiamo voglia di cose impegnative, cantiamo di tutto quello che ci ha dato un brivido, ed andiamo a comandare col trattore in tangenziale.
Ci piace avere sogni che volano alto, ma ci riserviamo questi giorni per le sensazioni migliori, che sono quelle pregne di felicità leggera, che hanno l’estate addosso, ed il sorrisone stampato.
Perché l’estate non è fatta per i drammi, ma solo per le commedie leggere, un po’ di film d’amore, e perché no?, di horror.
Si.

Gli horror.

Se non li guardi nelle sere d’estate, nei campeggi, sul divano di casa sua, nei cinema innondati di aria condizionata, con le caramelle gommose che cariano i denti e le bibite gassate che gonfiano le pance, quando li guardi?

Perché il caldo appiccicoso di questi giorni, disincentiva il contatto fisico, del quale si nutre invece l’adrenalina tesa, di teste mozzate e discese nello scantinato (…ma perché diavolo, la protagonista bionda, tettona, e falla lacrime facilerrima, si rintana sempre in cantina? ma che è scema proprio?) sollecitata dal film dell’orrore.

Io li adoro, sebbene mi caghi letteralmente addosso, balzando come una molla, ogni qual volta una maschera mi si parò davanti, o un artiglio spunti poco velatamente dallo stipite della porta!

paura, terrore, ghiaccio nelle vene... ne abbiamo?
paura, terrore, ghiaccio nelle vene… ne abbiamo?

E ve ne stra consiglio 5, di quelli che hanno segnato la mia generazione, e che potrebbero farvi particolarmente comodo se volete raffreddare le sere d’estate, e dare una spinta extra alle relazioni da estate addosso…

1- SCREAM

 

Il classico anni 00 che ha dato i brividi ad una generazione di pavidi travestiti da coraggiosissimi, con un cast che fa ancora parlare di se (vedi Cortney Cox, la mitica migliore amica di Jennifer Aniston dai tempi di “Friends“) ed un colpo di scena finale, che ha fatto cadere più di una mascella. Si sono sprecate le parodie, “Scary Movie” prende i natali esattamente da qui, ad esempio!

Perfetto in un raro pomeriggio di pioggia, tra pane e Nutella e ricordi della prima visione che avete goduto, quando non eravate che delle ragazzine brufolose… Probabile che siate ancora sensibili a qualche balzo di tensione!

2- SAW- L’ENIGMISTA

 

Di questo film al cardiopalma, è stato girato più di un capitolo, e, sebbene anche gli altri avessero il loro bel grado di terrore inside, il secondo in particolar modo, è solo nel primo che l’orrore viene percepito sotto pelle, in una lunghissima rincorsa per una liberazione che, SPOILER, è chimera… Una lunga vendetta di un uomo destinato ad una morte che non vorrebbe, che punisce chi non ha la forza di amare la vita.

Consigliato per una serata pop corn e grida libere con le amiche, nell’appartamento totalmente al buio di una di voi… Ah, a casa di quella meno fissata con le pulizie perché i pop corn balzeranno a più riprese fuori dalla bacinella!

3- HOSTEL

 

Avviso: se siete impegnati in un inter-rail evitare accuratamente… studenti in vacanza, presi di mira da sessosissime ragazze, che sembrano proprio starci, 3 amici si trovano in un terribile incubo ad occhi serrati: per il diletto di ricchissimi pervertiti, un’organizzazione criminale, rapisce ragazzi per farli torturare ed uccidere al miglior offerente… effetto splatter pesantissimo!

Vedetelo con quel ragazzo che vi siete limonate a più riprese durante l’estate, ma che ora proprio vi ha rotto le balle, sicuramente si impressionerà al punto da vergognarsi troppo per richiamarvi… decisamente!

4- THE RING

 

Samara vi dice qualcosa, vero? ecco, se vi dicono di non guardare una videocassetta, perché dopo 3 giorni morirete, fatevi un favore: ascoltate il consiglio! una giornalista, zia di una ragazza morta in circostanze misteriose, a seguito di un’improbabile leggenda metropolitana, accetta di verificare quanta legittimità ci sia nella morte della nipote, per dare una risposta anche al figlioletto traumatizzato. Dopo aver trovato, e visto la videocassetta che mostra una bambina dai capelli lunghissimi, che le coprono il volto, la giornalista riceve una telefonata che le annuncia la sua morte a tre giorni di distanza.

Ottimo per una notte insonne per il caldo eccessivo, così da essere certi al 101% che non dormirete, ma almeno vi godrete dei sani brividi senza stelle…

5- NON APRITE QUELLA PORTA

...diffidate di chi si aggira per i boschi con una sega alla mano ed una maschera in faccia, potrebbe dirvi maluccio...
Diffidate di chi si aggira per i boschi con una sega alla mano ed una maschera in faccia, potrebbe dirvi maluccio…

la storia di una specie di grosso ragazzone, che con la testa non è proprio a mille, che si diverte come un pazzo ad inseguire le persone con la sega in mano, per saziare la “fame” che hanno lui e la sua “particolare” famigliola… rapisce quattro amici in un’auto nel bosco, li mette nel suo capanno degli attrezzi, appendendoli come bestie, e li segrega con indomita cattiveria, torturandoli senza fine… Si è terrorizzati dall’inizio alla fine, perché la tensione è alle stelle e si continua a urlare come neonati incazzosi!

Approfittate di una seratina romantica per questo film, perché varrà la pena di aggrapparsi al braccio di quel bel giovanotto, tutte le volte che quello psicopatico salterà fuori da qualche angolo… e saranno parecchie volte, credetemi!

+1- IT 

 

Il pagliaccio più terrorizzante della tv, probabilmente l’horror peggiore di tutti i tempi a tutti gli effetti, infatti è il mio +1… io ero una bimba quando venne proiettato nelle sale, io ero ammalata sul divano, mia mamma lo stava guardando ed io, ancora oggi, ho una paura della malora dei clown… la storia è di Stephen King, i protagonisti, giovani adulti amici d’infanzia, traumatizzati dalla scomparsa di uno di loro, attratto in un tombino fuori casa, da un maniaco travestito da pagliaccio, con dei palloncini… la trama un susseguirsi di orrore terrorizzante

Consigliato a… nessuno!

Assolutamente nessuno. Come si può volerlo vedere dai?

di Alice Nember