8 trucchetti per una torta perfetta!

Preparare una torta alta, soffice e gustosa può sembrare un'impresa facile ma in realtà non lo è poi così tanto; qui vi racconto una serie di piccoli trucchetti che vi aiuteranno ad avere successo.

Preparare una torta, una di quelle buone, soffici, della nonna, come una torta margherita, un pan di spagna, o una semplice torta di mele, sembra una cosa davvero elementare ma in realtà ci sono una serie di piccole insidie che possono compromettere il vostro tanto atteso risultato.

Qui vi svelo una serie di piccoli trucchetti che ho imparato in anni di esperienza perché, lo ammetto, di torte mal riuscite me ne sono capitate davvero tante ma, come si suol dire: “sbagliando s’impara!”.

1 – Preparare tutti gli ingredienti.

La prima cosa che vi consiglio di fare è quella di preparare sul vostro tavolo da lavoro tutti gli ingredienti già pesati e pronti all’uso; se è il caso spuntate man mano la lista degli ingredienti per essere certe di non aver dimenticato nulla; sembra scontata ma vi assicuro non lo è affatto e, arrivare a metà dell’impasto per accorgersi che vi manca la vaniglia o lo zucchero situati nell’armadietto più alto della cucina, vi assicuro che non è una bella cosa.
2 – Accendere il forno.

Accendete il forno sempre prima di iniziare a impastare in modo che sarà ben caldo quando andrete ad infornare la vostra torta. Un trucchetto è quello di impostare una temperatura un po’ più alta di quella che vi occorrerà ma lasciare lo sportello del forno leggermente aperto, magari usando un cucchiaio d’acciaio, questo farà si che l’eventuale umidità interna fuoriesca evitando poi di rovinare la lievitazione del vostro dolce.

3 – Preparare la teglia.

Prima di iniziare premuratevi di scegliere la tortiera che andrete ad utilizzare, imburratela e infarinatela in modo che sia pronta all’uso; questo è molto importante perché una volta aggiunto il lievito all’impasto dei dolci questi vanno subito infornati in modo che l’effetto lievitante non diminuisca o si alteri in alcun modo, lasciare l’impasto sul tavolo mentre imburrate e infarinate la teglia non sarebbe per nulla una bella cosa.

4 – Gli albumi sempre per ultimi.

Molte ricette prevedono gli albumi montati a neve, ricordate che questi vanno sempre montati alla fine, non pensate di montarli, preparare l’impasto e quindi aggiungerli dopo, se li lasciate nella ciotola tenderanno immediatamente a smontarsi rendendo così il vostro dolce di pietra; inoltre ricordate che vanno sempre incorporati in maniera delicata per cui è preferibile usare una frusta manuale e non con lo sbattitore elettrico, inoltre, ricordate di mescolare sempre nello stesso verso e preferibilmente dal basso verso l’alto in modo da incorporare più aria possibile.

5 – Non aprite quel forno!

Ricordate che i dolci lievitati sono molto delicati, una volta che mettete in forno la torta non lo dovete aprire almeno fino alla fine della lievitazione altrimenti rovinereste tutto.

6 – La cottura.

Le temperature e i minuti indicati nelle ricette sono sempre indicativi, ricordate che ogni forno ha le sua caratteristiche per cui dovete fare un po’ da voi, l’esperienza vi aiuterà! Io vi consiglio di verificare la cottura sempre con uno stecchino di legno, infilatelo nella torta e se tirandolo fuori vedete che non è umido allora il dolce è cotto.

7 – Sento un certo profumino …

A volte capita di sentire ad un tratto un po’ di odore di bruciato ma sopra la vostra torta sembra ancora cruda: questo può accadere se il forno è troppo alto e la vostra torta si sta attaccando al fondo della teglia. In questo caso spostate la torta più in alto, ma mai oltre la metà del forno, rischiereste di fare il contrario e bruciarla sopra; inoltre vi consiglio di inserire la placca nera del forno nel ripiano sottostante la torta, la barriera farà si che la torta non bruci pur continuando la cottura.

8 – Il gran finale!

Ricordate che le torte lievitate, una volta finita la cottura, non vanno mai tirate subito fuori dal forno, la cosa migliore è aprire lo sportello, spegnere tutto e lasciare intiepidire per almeno 10/15 minuti, questo farà si che il dolce non crolli come un castello di carte.

Spero che i consigli vi siano piaciuti e, soprattutto, vi aiutino a realizzare la vostra torta perfetta, alta, soffice e gustosa.

E allora, vorrei proprio dire: buona torta a tutti!!!!!

 

 

Il menù settimanale da stampare

Il menù settimanale da stampare

3 ricette per cucinare le patate al microonde in meno di 15 minuti

3 ricette per cucinare le patate al microonde in meno di 15 minuti

La ricetta per la fonduta perfetta

La ricetta per la fonduta perfetta

Quanto riso a persona dosare per un risotto?

Quanto riso a persona dosare per un risotto?

Il fingerfood si fa etnico: Gamberi thai al cocco e salsa al curry

Il fingerfood si fa etnico: Gamberi thai al cocco e salsa al curry

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Aiuto, gli albumi non montano a neve!

Aiuto, gli albumi non montano a neve!