Cibo e Arte: Riflessioni sull'arte di cucinare – Imaf Chef Cup!

Maggio e Giugno saranno due mesi caldi, anzi caldissimi per gli appassionati di cucina. E’ iniziata ieri a Roma l‘IMAF CHEF CUP – International Migration Art Festival. Una competizione in cui il piacere di creare e di cucinare si sposa con il mondo dell’arte, e in cui 8 coppie di chef stellati Michelin si sfideranno creando piatti ispirati a capolavori artistici, riguardanti la pittura, il cinema, la fotografia, la musica, la letteratura o l’arte. Un excursus culinario che attraverserà la nostra penisola. Partito ieri dalla capitale, si sposterà poi a Firenze, Parma, Milano, Perugia, Venezia e Viareggio.

Ogni coppia darà sfogo al proprio genio creativo che si materializzerà in due piatti, presentati durante i cooking show delle diverse tappe e giudicate da una giuria composta da esperti enogastronomici.
Tutte le informazioni sull’evento sono sul sito: www.imafestival.com.

 

download (6)

La domanda sorge spontanea: la cucina è arte? cucinare non di per se già un’arte?

Starete pensando: ‘che domanda banale!’.Forse si, ma io voglio dire comunque la mia.

Si. La cucina è un’arte.
La cucina è un concentrato di passione e amore. Amore per il cibo, amore per gli altri, amore per se stessi. E’ passione, perchè richiede dedizione totale, attenzione e cura. E’ istinto, perchè la voglia di sperimentare devi sentirla dentro di te e deve esplodere in ogni momento. Dalla scelta degli ingredienti, alla preparazione, alla scelta del piatto e dell’impiattamento. E’ creazione, perchè senti sempre quel desiderio di provare qualcosa di nuovo, accostare gli ingredienti più impensati, cuocere nei modi più strani e impiattare nel modo più sorprendente. E’ ricerca. Ricerca di soddisfare se stessi, ma sopratutto ricerca di soddisfare gli altri. Una continua ricerca di appagamento e di emozione visiva, olfattiva e ovviamente gustativa.

Questa per me è arte. E’ l’arte di cucinare.