Bigometeo: l’amore non va in vacanza

Coppie in crisi per le vacanze? Non è poi così raro

 

Che dirvi?
Al nord sono arrivati i temporali, una rottura di rotule non indifferente per coloro i quali avevano pensato di rendersi bucolici, trascorrendo le vacanze in montagna per lunghe camminate e si sono ritrovati bronchiti multi-resistenti e una dipendenza da bombardino per scaldare lo stomaco…
Meglio va al sud, la patria dell’ O Sole Mio, come spessissimo accade, è un’isola felice nella quale migrare alla ricerca di calore, abbronzatura, con la consapevolezza che una nuvola non ce l’avrai manco a pagarla!

...prenota in montagna dicevano... vedrai che sole... dicevano...
Prenota in montagna dicevano, vedrai che sole… dicevano…

Avete già scelto la meta delle vostre vacanze?
Siete in partenza o in prossimità di farlo? Avete già dato, o non partirete se non a ferragosto? Come siete messi?
Domande simpatiche, eh?

Di quelle che fanno amare tanto i mesi appena prima lo scoppio del caldo, quando tra le energie minime della primavera e gli ormoni che iniziano a sbarellare preoccupantemente, il rischio di commettere un omicidio è del 79%…

Però le ferie vanno programmate con una certa perizia.

La compagnia, in particolar modo, è una variante che non si deve assolutissimamente prendere sotto gamba, un po’ come ai tavoli dei matrimoni, è lei infatti che determina il successo più assoluto, o la totale sventura dell’intera vacanza.

...andiamo in due...
Andiamo in due…

A dispetto della pubblicità della Costa Crociere, quando si va via non è per forza detto che sia tutto bello, luccicante e perfetto… Ci sono imprevisti e motivi di litigio che vanno al di là di ogni più fervida fantasia; perché, contrariamente alle premesse di relax e benessere, quando si abbassa la guardia del tran tran, si rischia effettivamente di essere investiti da energie maligne come se non ci fosse un domani.

E’ per questo che sconsiglio fortemente, a una neo coppia innamorata, di partire per le ferie insieme.

...saremo così felici al ritorno?
Saremo così felici al ritorno?

Sì, parrà strano questo punto di vista, ma non mi sono sbagliata nello scrivere, penso seriamente sia pericolosissimo mettere a repentaglio una relazione così.

I nuovi amori, quelli che nascono sull’onda dell’assoluto entusiasmo da stagioni belle, sono talmente preziosi e da preservare, che metterli alla gogna con una settimana festiva, mi pare una disgrazia da scongiurare e sconsigliare con ogni modo e mezzo…

1- La convivenza è difficilissima

...dammi sta mano vah...
Dammi sta mano va’…

Prendete un appartamento, il romanticismo dello svegliarsi insieme, la bellezza di condividere tutto, la gioia dell’avere accanto l’ultima persona che vorreste sempre avere accanto; sono tutte cose bellissime, che vengono dimenticate in un nano secondo appena lui si dimentica di tirare l’acqua o lei lascia i capelli nella doccia, o quando si trova un goccio di latte rancido fuori dal frigo e nessuno ha areato la stanza, che la sera puzza dell’alcol bevuto la sera prima…

2- Scegliere in due… questo il problema!

...meno male che sapevamo dove andare...
Meno male che sapevamo dove andare…

Fin quando si deve decidere il ristorante del sabato sera, tutto bene, tutto buono, alla fine è solo una pizza, no? Le cose si complicano notevolmente nel momento in cui gli unici 7 giorni di meritatissimo riposo debbono essere concordati. Eh sì, perché se a lui non piace prendere il sole e lei è una lucertola? Se lui è abituato alla tenda o agli ostelli e lei muore se non ha il bagno in camera? Se lei non prende l’aereo e lui in Italia non si sente in vacanza? Sono cazzi… ecco cosa…

3- Essere solo in due

...ma su di dosso lui, no?
Ma solo in due…

Romantico, l’abbiamo detto, è romantico. Piacevole, sicuramente è piacevole. Però, c’è un però: essere lontani da casa, dove non ci sono le ragazze della palestra, non c’è il calcetto, non c’è l’amica del cuore, non ci sono il lavoro e gli impegni quotidiani, potrebbe essere un’amara sorpresa. Perché è proprio nelle circostanze in cui ci viene a mancare la routine, che la routine ci manca. Diventiamo intrattabili, appiccicosi, ansiosi, distanti… Insomma le cose da idilliache basta poco per farle diventare stantie… occhio!

4- Nuda proprietà

...per una settimana dovrebbero bastare...
Per una settimana dovrebbero bastare…

È la prima vacanza insieme e lui non sapeva della tua passione per le scarpe e non ha inserito nei biglietti aerei la valigia in stiva? Cioè pensava che in una settimana avresti avuto abbastanza di un trolley? M O L L A L O ! No beh, scusa, ma, dai… come si fa diavolo porco? Comunque è così ragazze, le manie saltano fuori e alle volte fanno scoppiare la coppia, è un dato di fatto: anche perché voi di quelle 6 paia di sandali avete assolutamente bisogno e chi può osare dire il contrario?

5- E qui casca l’asino

 

Altra potenziale bomba a orologeria, per una coppia alle prime armi in ferie, è il cellulare. L’esistenza di social media e di smartphone ha minato in modo ineluttabile le relazioni. Tutte, senza distinzioni. Ma, sono certa, a quelle appena nate, rischia di dare il colpo di grazia sul nascere, in special modo se si decide di andare in ferie! Eravate single fino poco tempo fa, è naturale che ancora Messenger risuoni come se fosse la Cattedrale di Notre Dame il giorno di Pasqua, dai… E poi, sei lontana da casa, devi per forza commentare con le tue amiche tutto, condividere ogni momento su instagram e fare incetta di “Mi piace” su Facebook, altrimenti i selfie che li hanno inventati a fare? Peccato esista chi, chissà come mai, non è proprio proprio così desideroso del presenzialismo del trittico tu/io/iPhone…