Biofficina Toscana: i nuovi sieri viso

Oggi vi parlo di 2 dei 3 nuovi sieri concentrati di Biofficina Toscana, novità di questa estate 2014. Non contengono alcool e, quindi, la loro azione risulta estremamente delicata.

Ogni siero è adatto ad un tipo di pelle specifico, ma possono benissimo essere combinati tra loro per creare un prodotto ad hoc. Essi, infatti, si distinguono per un uso versatile a seconda delle necessità della pelle legate alle stagioni e a problematiche che non durano l’intero arco annuale.

L’azienda ha contenuto volutamente il prezzo di questi gioiellini, per far sì che il cliente possa sceglierne più di uno senza spendere un patrimonio e potendo, quindi, beneficiare del loro mix.

Siero viso antiossidante: il mio preferito! Ricco di principi attivi antiossidanti in alte percentuali: l’unione dei principi brevettati Uviox®-Oleox® da materie prime bio toscane (vinacce del Chianti e olive delle Crete senesi), l’acido ialuronico, il bisabololo e altri estratti bio da frutti rossi lo rendono un siero magico (sarà il famoso siero di lunga vita?!). L’azione antiossidante di difesa dai radicali liberi dona un aspetto più tonico e luminoso. La sinergia di questi ingredienti è indicata per contrastare le rughe e proteggere l’epidermide dai danni causati dal sole (quale sole in questa strana estate?!). Il profumo di mirtillo è inebriante e fa quasi venir voglia di mangiarlo! Il siero in questione può essere utilizzato puro su tutto il viso, prima delle creme consuete o unito a queste ultime. Io l’ho sperimentato anche come addensante per due goccine di olio di argan, in modo che la stesura risultasse più fluida e non untuosa. Amo questo siero, che trovo ottimo d’estate, in quanto lascia la pelle idratata a lungo e, tempo cinque secondi, perfettamente asciutta! Si assorbe in un lampo!

sieto viso antiossidante

Siero viso antiossidante

Ingredienti: Aqua [Water], Glycerin, Propanediol, Hydrolyzed grape fruit *, Hydrolyzed olive fruit *, Sodium hyaluronate,Ribes nigrum (Black currant) fruit extract *, Rubus idaeus (Raspberry) fruit extract *, Vaccinium myrtillus fruit/leaf extract *, Vitis vinifera (Grape) leaf extract *, Bisabolol, Tocopherol, Xanthan gum, Betaine, Coco-glucoside, Decyl glucoside, Benzyl alcohol, Glyceryl oleate, Benzoic acid, Dicaprylyl ether, Parfum [Fragrance], Dehydroacetic acid, Sodium hydroxide, Hexyl cinnamal, Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Hydroxycitronellal, Citronellol.

Siero viso purificante: adatto a pelli grasse e impure, questo siero è ricco di oli essenziali di limone e rosmarino, un innovativo principio ricavato dal lentisco ed estratti bio. Le caratteristiche di questo prodotto sono portentose! La sua attività purificante sebo regolatrice su pelli impure e acneiche riduce le imperfezioni e rende i pori meno dilatati. Messo al mattino garantisce un finish opaco duraturo. L’uso costante, in molti casi, riesce a schiarire quelle piccole macchie rossastre lasciate dagli odiosi brufoletti, grazie alla presenza dell’olio essenziale di limone e rosmarino. Questi ultimi, infatti, sono ben noti per le proprietà igienizzanti, rigeneranti e cicatrizzanti. A seconda della vostra tipologia di pelle, il siero in questione può essere usato su tutto il viso o solamente nella zona “T” e nella zona bassa del viso. Entrambi i sieri sono adatti per essere mescolati al siero viso rigenerante già ben noto nel panorama Biofficina Toscana. Io, non avendo una pelle grassa ma con qualche piccola imperfezione, ho usato questo prodotto direttamente sui miei “non amici” pre – ciclo e, mantenendo la zona idratata con l’accoppiata dei fattori igienizzanti/cicatrizzanti, sono riuscita a mandarli via senza che lasciassero macchie! Grossa, grossissima soddisfazione!

Siero viso purificante

Siero viso purificante

Ingredienti: Aqua [Water], Glycerin, Propanediol, Pistacia lentiscus (Mastic) gum, Lecithin, Arctium lappa root extract *, Urtica dioica (Nettle) extract *, Salvia officinalis (Sage) leaf extract *, Achillea millefolium extract *, Betaine, Benzyl alcohol, Xanthan gum, Glyceryl oleate, Coco-glucoside, Citrus medica limonum (Lemon) peel oil *, Rosmarinus officinalis (Rosemary) leaf oil *, Tocopherol, Benzoic acid, Decyl glucoside, Dicaprylyl ether, Dehydroacetic acid, Limonene, Sodium hydroxide, Citral.

Secondo voi posso non consigliarveli? Io, ora, voglio anche il siero viso riequilibrante che mi manca!

Ulteriori info QUI!

8 cibi che causano il cancro

Banana quando mangiarla e perché

Dieta di Natale per non perdere la linea durante le feste. Come funziona?

Il Covid è una malattia subdola, parola di chi lo ha vissuto

Non ho più il ciclo, che succede? Ecco tutti i motivi

Segnali che nella tua amichetta c'è qualcosa che non va

Esercizi veloci per l'interno coscia