Clafoutis di ciliegie: la Francia è in tavola!

Siamo in piena stagione di ciliegie e quindi quale occasione migliore per gustare un classico dolce francese, delizioso e semplice da fare… il Clafoutis!

Il Clafoutis è un dolce il cui impasto è molto simile a quello delle crepés solo che in questo dolce, questa pastella liquida va a ricoprire e annegare completamente la frutta con cui viene preparato. Il più classico e famoso è quello di ciliegie, che nella versione originale del Limousin (regione situata nel centro della Francia) prevede l’uso delle ciliegie intere con l’osso!

Io onestamente i noccioli preferisco toglierli per affondare senza indugi i denti nel morbido dolce e sentire il gusto della frutta che si amalgama all’impasto e si sciolgono in bocca.

Il Clafoutis ha iniziato a lasciare la regione del Limousin, per espandersi in tutta la Francia, sin dal 19° secolo e da lì sono poi nate infinite varianti, dolci e salate con frutta e verdure vari ma se non avete mai provato un clafoutis iniziate da questo… il primo… il classico e buonissimo Clafoutis di Ciliegie!

clafoutis-di-ciliegie-2

Ingredienti:

  • 500 gr di ciliegie
  • 125 gr di farina
  • 80 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o una decina di gocce di olio essenziale)
  • 300 ml di latte
  • burro per ungere la teglia
  • zucchero a velo per spolverizzare

Preparazione:

Imburrare uno stampo a fondi bassi, il mio era da 25 cm. Con tanta pazienza snocciolare le ciliegie e adagiarle sul fondo dello stampo. In un’ampia ciotola unire la farina e lo zucchero. A parte sbattere le uova, unire la vaniglia e il latte, sempre sbattendo bene. Versare lentamente il composto a base di latte nella farina, sbattendo continuamente finché tutto il liquido sia incorporato, omogeneo e non ci siano grumi di farina nella pastella.

Versare il composto sopra le ciliegie e cuocere la torta in forno caldo a 180° per 40 minuti, finché la pastella è soda al tatto e dorata in superficie.

Spolverizzate di zucchero a velo e servire il clafoutis appena tiepido.

Che differenza c'è tra marmellata e confettura?

Aiuto, gli albumi non montano a neve!

Cheesecake autunnale al sapore di cachi e vaniglia

Cos'è un brunch, a che ora si organizza e cosa si mangia?

Farina d'avena a colazione

I Bat-biscotti al cioccolato e Nutella per Halloween

Codice delle uova sul guscio, cosa significa?