Come arredare casa e costruire la nostra oasi dal mondo esterno

Per sentirci davvero a casa, la nostra abitazione deve non solo essere confortevole, ma anche rispecchiare la nostra personalità e i nostri gusti

Come arredare casa

Sono sempre i dettagli a fare la differenza, anche nell’arredare una casa. Questo è il motivo per il quale non basta acquistare e posizionare senza criterio mobili costosissimi, divani all’ultimo grido, letti dai materiali più innovativi, cucine complicatissime e accessori ipertecnologici per realizzare una “tana” davvero nostra, che parli di noi e dei nostri gusti, che raffinata e non anonima né volgare, che sia funzionale e nella quale ogni spazio abbia una propria importanza.

Al contrario, dobbiamo dedicare tempo e cura al come arredare casa, scegliendo i prodotti più utili e le soluzioni più confortevoli e soprattutto seguendo le nostre idee e le nostre esigenze. Un utilissimo vademecum potete trovarlo qui, con semplici consigli che vi permetteranno di fare nuovo ordine ed iniziare a pensare il nuovo arredamento.

Può sembrare retorica, ma in fondo la casa è “un posto non semplicemente dove far passare il tempo, ma dove provare gioia per il resto della vita”, come ci ricorda lo scrittore Sergio Bambaren.

Negli ultimi anni, grazie allo sviluppo della tecnologia e a Internet si sono diffusi tanti programmi, anche gratuiti, che consentono di arredare la casa al computer, generando riproduzioni tridimensionali dettagliatissime di ogni ambiente e consentendo di sbizzarrirci a nostro piacimento e aiutandoci nella simulazione di quanto poi proveremo a replicare nella realtà. Gli esperti consigliano di iniziare individuando il cosiddetto “punto focale” di ogni stanza, ovvero lo spazio che per primo salta all’occhio di chi vi entra, fondamentale per fornire un’ottima prima impressione dell’ambiente.

Ultima notizia prima di immergerci in alcuni consigli sul come arredare casa: come da tradizione, il Pantone Color Institute ha selezionato un colore per l’anno che verrà.

ht_pantone_color_year_marsala_jc_141203_16x9_992

Per il 2015 la scelta è caduta sul Marsala, un bel colore ricco, sofisticato ed elegante che prende il nome dal famoso vino siciliano. Leatrice Eiseman, direttore esecutivo di Pantone, ha spiegato che “è una tonalità seducente, che ci trascina nel suo calore avvolgente. Il Marsala arricchisce la nostra mente, trasuda fiducia e stabilità”. Inoltre, dettaglio da non sottovalutare, si abbina perfettamente sia ai colori neutri che, in tonalità più chiara, a quelli più intensi e decisi.

ingresso di casa

Il primo ambiente da prendere in considerazione è ovviamente l’ingresso, che accoglie chiunque varchi la nostra porta: oltre allo specchio, vero e proprio “must” intramontabile, qui si può giocare con la creatività, puntando ad esempio su colori alle pareti differenti dal resto della casa o cercando sistemi di illuminazione che diano la sensazione di spazi più ampi. Inoltre, risulta utile un armadio per contenere le giacche e uno svuota tasche, dalla funzione sia pratica che estetica.

cucina

La cucina è il nostro laboratorio creativo: le ultime tendenze riguardano la cura per l’ottimizzazione degli spazi, con l’integrazione di più funzioni anche in moduli di dimensioni ridotte, ma soprattutto la massima personalizzazione di questo, attraverso soluzioni componibili, dotazioni e accessori di ogni tipo di finitura e colore.

soggiorno

Il soggiorno, da tradizionale sala da pranzo o area “di rappresentanza”, si è trasformato in uno spazio da vivere tutto il giorno e in cui ricevere gli amici (in poche parole, in un “living”): è qui che possono trovar posto gli arredamenti più personali, come le librerie, o dei grandi armadi con vetrinette in cui conservare oggetti e ricordi preziosi.

sala da bagno

Altra zona fondamentale, in cui mettere alla prova la nostra fantasia, è la personalizzazione della sala da bagno, che sta diventando sempre più importante nell’interior design: mobili dalle linee pulite e forme geometriche, sanitari e rubinetti che fanno invidia alle spa di lusso, rivestimenti pregiati rendono il bagno un angolo di assoluto piacere.

camere da letto

Concludiamo con l’ambiente più intimo e personale, le camere da letto, il nostro ultimo rifugio: la moda è un trionfo di cabine armadio che ormai soppiantano i vecchi guardaroba, privilegiando lo spazio per il letto, elemento d’arredo polifunzionale. Se l’eleganza è d’obbligo nella camera dei “grandi”, per i bambini ci sono più possibilità di variare, con molte soluzioni modulari in grado di sfruttare al meglio le dimensioni della stanza, a partire dai divertenti letti a castello.

Regali di Natale fai da te: dei “cosi”

L’arte dei bambini trasformata in gioielli: il gusto della felicità di Kritzelsilber

Venti modi strepitosi per appendere le tende

Come illuminare un corridoio buio

Come montare un mobile Ikea in 8 minuti

Come non mettere i mobili in casa

La casa di paglia che nemmeno il lupo cattivo potrebbe buttar giù