Come cucinare il seitan

Un piatto proteico dedicato alla cucina vegetariana con pomodorini e carote!

Mi è capitato più volte di sentirmi chiedere come cucinare il Seitan, se siete alle prime armi io vi consiglio di non considerarla come la “carne dei vegetariani”, scordatevi la consistenza ed il sapore della carne qui si parla di Seitan!
Lo specifico per poterne apprezzare le qualità senza condizionamenti.

È un alimento altamente proteico di origine vegetale con poche calorie e sopratutto privo di grassi saturi.

Può essere cucinato seguendo alcune ricette della nostra tradizione, come se fosse una scaloppina o un arrosto, io però sperimento sempre e in estate avendo il frigorifero pieno di pomodori e carote  mi sono lanciata in questa ricettina veloce, sì perchè il seitan è un alimento precotto perfetto quando fa caldo d’estate e non si ha voglia di stare ai fornelli e per quando si vuole stare leggeri e non ci si vuol privare di una cenetta con i fiocchi!

Ingredienti per due persone:

– 200 gr di seitan
– 200 gr di pomodorini ciliegino
– 150 gr di carote
– olio evo
– salsa di soia q.b
– basilico fresco
– curry q.b.

Procedimento:
Ci sono due vie per cominciare a preparare questa ricetta :
far saltare prima il seitan per renderlo leggermente croccante all’ esterno, oppure aggiungerlo per ultimo e mantenerlo morbido.

Io ho preferito la prima tagliandolo a cubetti e facendolo saltare con un filo d’olio extravergine di oliva per 3 minuti circa, poi l’ho tolto dal fuoco e tenuto da parte in un piatto.
Ora pensiamo alle verdure, partiamo dalle carote le peliamo e tagliamo finemente, potete anche utilizzare il pelapatate in modo da ottenere delle fettine sottili che cuoceranno più in fretta, aggiungiamo alle carote un goccio d’acqua e un filo d’olio ed iniziamo a far cuocere con il coperchio.

Tagliamo i pomodorini in 2 o 4 parti aggiungiamoli alle carote e facciamo cuocere per 6 o 7 minuti a fiamma viva.

Quando le verdure si saranno ammorbidite aggiungiamo il seitan, un cucchiaio di olio evo se necessario e aggiustiamo la sapidità con un cucchiaio di salsa di soia.

Fate saltare a fiamma viva e nel giro di 15 minuti avrete completato il piatto!

Vi consiglio di aggiungere qualche foglia di basilico all’ ultimo momento e una pizzico di curry per chi ama le spezie.

Ecco pronto un secondo piatto leggero, equilibrato e molto gustoso!

seitan e verdure_02

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

I Bat-biscotti al cioccolato e Nutella per Halloween

Crocchette di melanzana dal cuore filante

Cucinare a suon di musica, voi lo fate?

La lattuga cotta: un contorno che non ti aspetti

Come conservare una spremuta d'arancia fresca