Zucchine ripiene di tonno e ricotta all'acetosella

Cucinare con le erbe spontanee primaverili

Home > Zucchine ripiene di tonno e ricotta all'acetosella

Come vi raccontavo parlandovi del papavero, amo la primavera e la possibilitá che questa stagione ci regala per cucinare con un sacco di deliziose erbe spontanee.

Una di queste molto probabilmente ce l’avrete sott’occhio molto spesso, crea bellissime bordure spontanee in giardini ma anche bordi di strade, formando cuscini di fiorellini rosa (ma anche bianchi o gialli) in mezzo alle foglie trilobate che ricordano il trifoglio.

Sto parlando appunto dell’acetosella, da raccogliere quando tenera e giovane per usarla in svariate ricette, a cui donerá la sua nota acidula che ricorda il limone o l’aceto.

image

Il suo nome botanico (Oxalis acetosella) oltre a fornirci indicazioni sul suo sapore …acetosella infatti ricorda l’aceto e quindi il suo gusto acidulo… ci da informazioni anche sull’elemento che è responsabile di questo sapore… cioè l’acido ossalico, di cui la pianta ne contiene una buona dose. Oltre a questo nell’acetosella troviamo anche vitamina C, ferro e mucillaggine. Ha proprietà diuretiche, astringenti, febbrifughe, depurative e rinfrescanti ma a causa dell’acido ossalico citato pocanzi è meglio evitarne o limitarne il consumo se si soffre di patologie alle vie renali o biliari, gatrointestinali o gotta. Inoltre ad uso esterno le foglie hanno un buon effetto decongestionante e calmante sulle pelle irritate e arrossate.

In cucina l’acetosella si puó usare per arricchire insalate o per creare salsine da spalmare, unendola a formaggi morbidi come la ricotta o la robiola! …e poi basta dar libero sfogo alla propria fantasia per cercare abbinamenti sempre nuovi!

Oggi vi propongo una ricetta semplice e gustosa, dove l’acetosella insaporisce il cremoso ripieno di tonno e ricotta che farcisce delle deliziose zucchine tonde, perfette e pratiche da farcire e belle da presentare in tavola!

image

Ingredienti per due persone:

  • 4 zucchine tonde
  • 200 gr d tonno sott’olio già sgocciolato
  • 100 gr di ricotta
  • Una manciata di foglie di acetosella
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato
  • Sale e pepe
  • Olio evo

Preparazione:
Lavare le zucchine, tagliare la parte alta e leggermente il fondo per farsì che stiano in piedi. Scavare l’interno e raccogliere la polpa in una ciotola. Mettere le zucchine a cuocere in acqua bollente salata finché diventano un po’ tenere, dopodichè scolarle a testa in giù così da farle asciugare bene. Nel frattempo frullare assieme il tonno, la ricotta, l’acetosella e parte dell’interno della zucchina (io ho usato solo la parte di polpa soda e non quella più interna piena di semini e acqua, anche per non annacquare troppo il ripieno). Unire il pecorino, pepare e aggiustare di sale. Riempire le zucchine con il composto di tonno e ricotta, cospargerle con del pecorino, disporle su una teglia da forno, irrorarle con un filo d’olio e infornarle a 200º per circa 10/15 minuti, finché siano ben gratinate.

Note: se vi avanza del ripieno servitelo come salsina insieme alle zucchine, è ottima anche così!