Vaschetta ergonomica: Il primo bagnetto del neonato e tutti quelli a venire.

Avete presente quella odiosa pubblicità in cui si sponsorizza un latte crescita senza MAI nominarlo e facendo apparire sciocca e poco presente a se stessa la mamma di turno? In uno dei passaggi del monologo, dice questa frase:

– Il primo bagnetto, la temperatura sbagliata…metti, fai, disfa…- il tutto condito [diciamocelo] da un’espressione da svampita.

Ma la pubblicità coglie nel segno, perché alzi la mano chi non era spaventata al primo bagnetto dell’infante, futuro erede.
Paura di lessarlo.
Paura che scivolasse annegando.
Paura che si contorcesse urlando come se lo stessimo torturando.

Nel mio caso il tutto aggravato dalla scelta fatta 5 anni fa, in fase di ristrutturazione, quando un figlio non era nemmeno un’idea remota, di togliere la vasca da bagno e lasciare solo la doccia. E gli spazi piccoli che non mi hanno fatto comprare un fasciatoio con vaschetta annessa. Scelta che con il tempo però si è rivelata vincente, ma questa è un’altra storia.

Per tutti i motivi sopraelencati, ho optato per una vaschetta a soffietto che si chiude diventando sottile, dotata di gancio per appenderla ad asciugare all’interno della doccia. Entra perfettamente nel piatto doccia, che è lungo un metro. E per la temperatura è bastato comprare un termometro. Anche se il vecchio metodo del gomito pucciato nell’acqua funziona e il termometro ormai non lo uso più.
Il primo bagnetto è andato benissimo, per Niccolò. Un po’ meno per me che ero davvero tesa.
Nel tempo le cose sono migliorate. la sola vista della vaschetta raccoglie gridolini di gioia. Riuscendo a stare seduto, circondato dalle sue paperette, le grida e i pianti si sentono all’uscita, quando lo devo tirare fuori a forza o diventa tutto raggrinzito.

Ho scoperto troppo tardi la vaschetta ergonomica che mi avrebbe permesso di avere entrambe le mani libere.

vaschetta ergonomica

Avendo soldi e spazio la vaschetta idromassaggio credo sia una invenzione stupenda. Non per l’idromassaggio, ma per la comodità di avere una vaschetta dotata di “zampe” dove poter adagiare il neonato in tutta sicurezza.

vaschetta idromassaggio per bambini

Ma l’ultimo ritrovato in fatto di bagnetto ai neonati mi ha lasciata davvero stupita…e non posso testarla. Porta il nome di TUMMY TUB [la vendono anche su Amazon]. Concepita con lo scopo di permettere al bambino di stare rilassato e calmo durante il momento del bagnetto,  la TUMMY TUB è una vaschetta ergonomica, a forma di secchio, nella quale il bebè è in posizione fetale sostenuta. Ideata, in Olanda nel 1993, è stata sviluppata e progettata con l’aiuto di ostetriche, infermieri, psicologi e pediatri dei Paesi Bassi, cercando di riprodurre la forma dell’utero materno, di modo che il bambino si senta protetto e a proprio agio. Il video sembra non lasciare dubbi: i neo-genitori e i neo-nati sembrano a loro agio, sereni e tranquilli

I 3 segni zodiacali più vendicativi

Lo amo come amo mio figlio

Vede un senzatetto rovistare nell'immondizia e decide di portargli un pezzo di pizza. Subito dopo la donna scopre la più grande sorpresa della sua vita.

Oroscopo, i 5 segni dello zodiaco che tradiscono più degli altri

Una divertentissima imitazione di belen

Le 10 foto più belle del 2018

17 foto prima e dopo che mostrano il potere del tempo