Il triste tramonto di Angelina Jolie

Se è vero che è stata cornificata per la Cotillard, questa cosa deve insegnarci qualcosa

 

È di qualche giorno fa, la notiziona che, il pruriginoso Brad [Pitt], pare essersi preso una nuova cotta, per una collega con la quale sta girando un film [… che si spera essere un po’ più carino rispetto alle sue ultime fatiche artistiche…].
Trattasi della sofisticata Marion Cotillard, premio Oscar francese, prestato spesso e volentieri e con ottimi risultati, a Hollywood.

bellezza made in France...
Bellezza made in France…

La storia la conosce chiunque abbia un minimo di attitudine con il mondo del gossip: il cinquantenne Brad [sempre bono come il pane] Pitt si innamora della partner lavorativa della situazione, cambia look, cambia modelli di riferimento, cambia attitudine e ci si mette nel tempo di un ohibò!

Capitò sul set di “Mr. & Mrs. Smith”, un filmaccio tranquillamente evitabile, non fosse per le roventi scene di intesa, intime e chimiche come poche altre, che presagivano una fine ben poco lieta per la friends Jennifer Aniston…
Ma c’era ben poco da fare: a quei tempi la Angiolina era una bomba a orologeria, la cui carica erotica faceva ticchettare ben più di un ormone e il cui fitto mistero appena si intravedeva, tra quelle labbra senza ritegno e quegli occhioni di fuoco.

...non avrei resistito nemmeno io ad una così...
Non avrei resistito nemmeno io a una così…

La cara Jennifer non poteva resistere al colpo; si bella, si amatissima, si spiritosa… ma senza quell’aurea della donna che non deve chiedere mai!
Insomma la fine della storia era scritta!

Giù Brannifer, Su Brangelina

Se i social fossero stati maggiormente coinvolti nelle vite di tutti noi, molto probabilmente ci sarebbe stata una sorta di sommossa popolare: da un lato le “ragazze”, quelle con le quali ti fai una pinta, vai al cinema e ridi di gusto… dall’altro le “femmine”, quelle che ti mangiano le fragole dall’ombelico e ti rinchiudi in un motel per 2/3 giorni…

Nessuna fazione giusta o sbagliata per antonomasia, ma una elegiaca predisposizione, per l’una o per l’altra, a seconda della vostra natura, o della vostra ambizione.

belli e glamour come noi, chi mai?
Belli e glamour come noi, chi mai?

Insomma, niente, per anni ci siamo sorbite i Brangelina che andavano in giro per il mondo, a figliare o ad adottare come se non ci fosse un domani [… e come se per loro le regole rigide della burocrazia, non esistessero…], li abbiamo visti insieme sul set a girare film introspettivi che nessuno si filava di pezza e già prospettavamo un first gentleman particolarmente figo alla Casa Bianca… perché la Jolie era una promessa della politica, dite di no…

E poi arriva quel giorno in cui una sempre più emaciata e non più sexy Angiolina viene sostituita dalle forme ben più generose e allettanti della Marion, la quale sgrana gli occhioni e fa finta di nulla, novella mangia-uomini che non è altro…

Storia già scritta, che la Jolie dovrebbe conoscere molto bene… perché si sa che Brad Pitt, sebbene sia bello come il peccato, non spicchi per forte personalità e quindi si lasci spesso e volentieri fuorviare da un bel visetto ammiccante…

...cioè, e questa era la donna che tutte avremmo voluto essere?
Cioè, e questa era la donna che tutte avremmo voluto essere?

Chi la fa l’aspetti…
Si consoli la nostra umanitaria magrissima ex bomba sexy, Jennifer Aniston dopo aver subito la struggente depressione da fine rapporto amoroso, è rifiorita più bella e splendente che mai!

Ha sposato un giovane uomo molto attraente, ha fatto film divertenti e di spessore e, proprio quest’anno, passata la quarantina, è stata insignita del titolo di “Donna più sexy del mondo” dalla rivista People

...tenetevi il biondino, che io sono la più bella del mondo...
Tenetevi il biondino, che io sono la più bella del mondo…

Insomma, cara la nostra Lara Croft, lascia quel bello che non balla di Pitt, torna a mangiarti gli hamburger e non abbatterti eccessivamente, che non tutto il male vien per nuocere…

E un piccolo insegnamento per tutte noi, comuni cristiane: se volete rubare l’uomo a un’altra, francamente, sono fatti vostri e della vostra coscienza, tuttavia se volete tenervi stretti i vostri ometti, sempre ben ricordando che non possiamo fare affidamento sul loro intelletto e sulla loro capacità di essere affini e fedeli forever and ever, evitate di trasformarvi in manichini tutte figli e pelle rinsecchita… altrimenti li fate vincere davvero facile!