Inconvenienti da matrimonio

Quello che ogni sposa si augura non succeda mai

Qual è il terrore di ogni sposa che sta organizzando il suo matrimonio? Che avvengano i famosi inconvenienti dell’ultimo minuto!
Beh, sappiatelo, non c’è matrimonio che non abbia avuto almeno un piccolo inconveniente. Ma tranquille, tutto si è sempre risolto.

desert_wedding_dress_by_demonchildofwar-d3a55ob

Parlando di me, io ne ho avuti due e anche belli grossi, uno prima e uno dopo il matrimonio.
Per l’esattezza, due giorni prima di sposarmi non avevo più il prete. E il giorno che dovevo partire per il viaggio di nozze sono stata respinta al gate durante l’imbarco perché il mio passaporto non era a norma per l’ingresso negli Stati Uniti.
Approfitto quindi per ringraziare ufficialmente e pubblicamente il prete della città in cui mi sono trasferita, che si è reso disponibile a sposarci nella chiesa del mio vecchio comune di residenza con un giorno e mezzo di preavviso; e la questura di Fiumicino, che ha fatto miracoli e in mezza giornata mi ha emesso un nuovo passaporto.

Ma quali sono gli inconvenienti che ogni sposa teme di più?

  1. L’abito. Che non sia pronto, che abbiamo cambiato taglia, che all’ultima prova non ci piaccia più.
    Ho avuto un’amica che lo ha strappato cercando di camminare in retromarcia. E un’altra che si è ritrovata una coppetta del seno sotto l’ascella.
    Tranquille. Mantenete la calma e respirate. Le sarte di abiti da sposa sono abituate a qualsiasi genere di situazione. Probabilmente sono più agitate loro di voi. Eppure, una soluzione la trovano. Sempre. Taglia di qua, scuci di là, ricuci di qua. Il vostro abito vi cadrà alla perfezione, sarete bellissime.
  2. Il tempo. Nessuna si augura che piova, ovviamente. E odia con tutta se stessa la frase “Sposa bagnata, sposa fortunata”. Che si sa, si dice solo per tirare su il morale. E non funziona neanche, se per quello.
    Allora, se Ted in “How I met your mother” si mette a ballare la danza della pioggia per evitare che la sua Robin parta per un week-end con un altro uomo, e alla fine fa piovere, noi una settimana prima inziamo a fare la danza del sole. E diventiamo inavvicinabili.
    Allora, o si decide di sposarsi in inverno, così una non si fa illusioni, e al limite le va bene che esce una bella giornata di sole, oppure si iniziano ad attuare una miriade di gesti scaramantici, soprattutto in questi ultimi tempi che neanche al 15 di agosto puoi star certo che ci sarà sole. È bene quindi prevedere un ombrello e una location che abbia degli spazi al coperto adeguati.
    In ogni caso, se siete amanti del caldo, scegliete di conseguenza la vostra meta del viaggio di nozze, così che, se anche nel gran giorno dovesse piovere, almeno vi potrete rifare nei giorni successivi.Bride_with_Parasol-_Amarella
  3. Gente indesiderata che viene a vedervi alla cerimonia e gente che avete invitato a cui tenete, che all’ultimo non si sente bene e non riesce più a venire. Ill ristorante che non è pronto con gli allestimenti al vostro arrivo. Il servizio troppo lungo e non impeccabile. Il nome degli sposi sbagliato sulla torta (a dei miei amici è capitato anche questo). Il pensiero di avere dimenticato qualcosa. La parrucchiera che non sta bene. Qualcuno che si è dimenticato che il giorno era oggi. L’organista che arriva in ritardo.
    Le penserete tutte.
    E probabilmente l’agitazione potrà farvi fare qualche gaffe. Ma sarà un giorno bellissimo e, qualsiasi cosa dovesse succedere, la ricorderete sorridendo. Andrà tutto bene. 

E a voi, che inconvenienti dell’ultimo minuto sono capitati?

I 3 segni zodiacali più vendicativi

Lo amo come amo mio figlio

Vede un senzatetto rovistare nell'immondizia e decide di portargli un pezzo di pizza. Subito dopo la donna scopre la più grande sorpresa della sua vita.

Oroscopo, i 5 segni dello zodiaco che tradiscono più degli altri

Una divertentissima imitazione di belen

Le 10 foto più belle del 2018

17 foto prima e dopo che mostrano il potere del tempo