Involtini di Prosciutto Crudo di Parma, Parmigiano Reggiano e Aceto balsamico di Modena

Avete mai pensato di realizzare un piatto partendo dal vino che andrà ad accompagnarlo?

Beh questo piatto è partito così, dal vino.

Qualche giorno fa mi avevano regalato un eccellentissimo Bonarda Frizzante dell’Oltrepò Pavese e non volendolo sprecare in qualche banale piatto continuavo a dire fra me e me: “A cosa posso abbinarti per darti il giusto risalto?”.

Immersa in ogni tipologia di riflessione possibile ho pensato: “Cosa succede se metto insieme il meglio delle specialità vinicole lombarde con il meglio delle specialità culinarie emiliane? “

Vino dell’Oltrepò pavese, vivo in provincia di Parma, patria del Prosciutto Crudo di Parma e del Parmigiano Reggiano e non sono molto distante da Modena regno dell’Aceto Balsamico.

Mi era già capitato di preparare dei piatti unendo prodotti siculi e prodotti sardi ed il risultato era stato delizioso e quindi ho voluto riprovarci.

Ingredienti x 2

10 fettine di carpaccio di vitello (o di manzo)
50gr di Prosciutto Crudo di Parma
80gr di Parmigiano Reggiano
Aceto Balsamico di Modena
Due cucchiai da cucina di vodka liscia
Olio
Sale
Pepe
Farina q.b.
Una noce di burro

Come si fanno

  • Per prima cosa tagliamo il Parmigiano Reggiano a listarelle di circa 5mm di spessore, ne devono venire 10.
  • Dalle fette di prosciutto ricaviamo 10 fettine della stessa dimensione del carpaccio.
  • Grattugiamo un cubetto di Parmigiano Reggiano, lo disponiamo su un foglio di carta forno  e lo mettiamo in microonde alla massima potenza per qualche secondo.
  • Facciamo raffreddare e ricaviamo delle chips semplicemente spezzandole con le mani, se serve ci aiutiamo con un coltello, e per finire tamponiamo con della carta assorbente per renderle più croccanti.
  • Poniamo su ogni fetta di carpaccio una fettina di prosciutto, una listerella di Parmigiano Reggiano, qualche goccia di aceto balsamico e richiudiamo formando il nostro involtino.
  • Procediamo così anche con tutte le altre fette.
  • Infariniamo leggermente.
  • In una padella antiaderente facciamo sciogliere una noce di burro e appena un filo d’olio e ci poniamo gli involtini infarinati.
  • Facciamo rosolare da tutti i lati a fiamma bassa, saliamo, pepiamo alziamo la fiamma e sfumiamo prima con due cucchiai di vodka liscia, facciamo evaporare l’alcool e poi aggiungiamo anche un cucchiaio di aceto balsamico in modo che si formi una crema.
  • Cuociamo per un paio di minuti e togliamo dalla padella tutti gli involtini (teniamoli al caldo!) in modo da procedere con la glassatura del sughetto che nel frattempo si sarà formato, se serve, nel caso si dovesse essere addensato troppo, aggiungiamo un pochino d’acqua in modo da avere una consistenza cremosa.
  • Riponiamo gli involtini nuovamente nella padella e li rimescoliamo nel sughetto.
  • Impiattiamo disponendo un po’ di sugo su cui adageremo gli involtini, le chips di Parmigiano e qualche goccia di aceto balsamico.

Altre ricette qui https://blog.giallozafferano.it/undolcesalato/     ;)

Gnocchi di patate viola con fondo di gongorzola e noci

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Le etichette per la cucina da stampare

Come friggere senza lasciare in casa l'odore di fritto

Fichi al forno con ricotta, miele e pistacchi

Matcha latte: la ricetta