L’amicizia va in vacanza

 

Le vacanze dovrebbero essere tutte una sorta di Las Vegas, ovvero quello che succede in ferie rimane in ferie…
Ora, se anche voi vetuste trentenni come me,spremete un secondino le meningi e tornate agli anni della dissolutezza più sfrenata, sono certa che la maggior parte delle cazzate fatte sono avvenute in vacanza, tra un granello di sabbia nelle mutande e un Calippo mangiato nel modo meno lascivo possibile.
Perché la settimana al mare ha quell’aurea di impalpabile benessere, che ci fa stare bene, ci fa essere più licenziosi, meno inquadrati, meno standardizzati nelle nostre pretestuose prese di posizione, insomma, libere e felici come farfalle!

festa sulla spiaggia? perché no!
Festa sulla spiaggia? Perché no!

E sotto quel panorama lì, in quel cielo fatto di nuvole panna montatose, si inserisce subdola e bastarda, la cazzata!
Il limone a uno brutto come il peccato.
L’accettare il passaggio di uno sconosciuto, fuori da un locale.
Il bere un cocktail che ci viene offerto da due occhi, ai quali niente si può rifiutare.
La sveltina in macchina con… com’è che ti chiami?

Quelle robe che, solo ed esclusivamente in ferie, dove nessuno ti conosce, dove nessuno dirà, dove ci siete tu e la tua amica e la tua amica non ti tradirebbe mai.

noi in giro, insieme... ma che libidine!
Noi in giro, insieme… ma che libidine!

Oppure si?
L’amicizia è quella cosa da preservare sempre, in ogni ambito dell’anno, ma in estate va trattata con guanto bianco e occhio di riguardissimo, perché se è vero che l’amica è sempre complice e supporto, nel momento topico delle vacanze è alibi su cui contare e caterpillar che vi raccoglie!
5 consigli 5 per non tradire la vostra amica del cuore, proprio ora, che potreste avere tanto bisogno di lei…

1- UOMO AL SECONDO POSTO

...ma questo, andarsene a spasso no?
Ma questo, andarsene a spasso no?

S E M P R E ! E questa è una regola da imparare 365 giorni all’anno, tanto più se si tratta di un’avventura che avrà la durata di una liason sulle sdraio della spiaggia! Se siete voi e lei da sole poi, sarebbe criminale mollarla per un bel paio di polpacci guizzanti, no? Quindi, o incontrate due manzi di quelli giusti, oppure posponete il piacere al momento in cui andrete a dormire, o meglio LEI andrà a dormire…

2- SINCERAMENTE SINCERA

grazie per avermi consigliata bene, amica!
Grazie per avermi consigliata bene, amica!

Se le sta male un abito, se non ha fatto la ceretta in quell’antipatico anfratto di pelle sotto le chiappe, se sta ridendo in modo esorbitantemente sguaiato, dovete dirlo. Punto. Poi magari farà occhi storti, dandovi della noiosa, ma in cuor suo apprezzerà che, nella stagione in cui siamo apparenza innanzitutto, voi non le permettiate di andare in giro come un’idiota!

3- MIA COMPLICE DISCRETA

te lo riconosco, diritto e rovescio, caro il mio tennista, li conosci...
Te lo riconosco, diritto e rovescio, caro il mio tennista, li conosci…

Vi prendete una sbandata per l’istruttore di tennis e siete ricambiate (ah, non per smontarvi, ma l’istruttore di tennis ricambia sempre tutte…), ma siete via in doppia coppia e non sapete come fare. Fatevi aiutare dalla vostra amica, spiegatele la situazione senza fare le Pulcinella con lei, avrete una valida spalla! Ma, e questo è importanterrimo, non mettetela mai nelle condizioni di essere in difficoltà con il suo moroso, per far passare da scemo il vostro… è un incrocio sottile, richiede astuzia e niente colpi di testa (troppo) grossi.

4- DA ROMA FINO A BANGKOK

...ha scelto lei e mi ha portata in un ritiro yoga in campagna... l'anno prossimo IBIZA porca di quella miseria!
Ha scelto lei e mi ha portata in un ritiro yoga in campagna… L’anno prossimo IBIZA porca di quella miseria!

Ragazzuole belle, si sa che la meta delle ferie è materia di discussione, se non addirittura di scissione, nelle famiglie… Figuratevi voi tra amiche! Sì perché non è così scontato che si voglia andare a Milano Marittima o a Formentera, belle di zia… Magari una delle due è in punta con la montagna, o siete amiche della fricchettona più freak del mondo e vuole proporvi una kasba… insomma, siate pazienti e mediate, che il caldo da alla testa e fa fare brutte cose…

5- NELLA BUONA E NELLA CATTIVA SORTE

Come, anzi più che nel matrimonio! Siete state appena mollate da quel cretino per il quale “vacanze” voleva dire on the road e nessuno può partire all’improvviso per un weekend di scarpinata tra le malghe trentine? Sappiate che la vostra amica del cuore non vi tradirà e sarà con voi… Ma vi prego, evitate di piangere tutte le vostre lacrime a ogni zaino da treking uguale identico al “suo”: sviate sull’alcool e le calorie cicciose, che lì si mangia e beve di un bene…

 

di Alice Nember