Le Arance della Salute AIRC per sostenere la ricerca.

Sabato 25 Gennaio tornano in 2000 piazze italiane le reticelle dell'AIRC con le Arance delle Salute, con un piccolo contributo sarà possibile aiutare concretamente la ricerca sul cancro.

Anche quest’anno torna l’appuntamento con Le Arance della Salute, promosso dall’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Sabato 25 Gennaio in 2000 piazze italiane sarà possibile comprare oltre 330.000 reticelle contenenti ognuna 2.5kg di arance rosse con un contributo minimo di 9 euro, questi soldi serviranno a sostenere concretamente la ricerca e ad aiutare molte persone che quotidianamente lottano contro questa terribile malattia.

Insieme alle Arance verrà distribuito anche la guida “Il cibo giusto per ogni età. Consigli per una sana alimentazione”, qui troverete diverse ricette realizzate da La Cucina Italiana in collaborazione con il cuoco Sergio Barzetti e la nutrizionista Anna Villarini  allo scopo di promuovere la buona alimentazione, primo passo per la prevenzione delle malattie tumorali.

airc_arance_14

 

Per questo motivo eccovi una piccola lista di semplici consigli che vi aiuteranno a mantenere un’alimentazione sana ed equilibrata:

Verdure: vanno mangiate quotidianamente favorendo quelle di stagione e cercando di variare il più possibile; molto consigliate le crucifere (broccoli, cavolfiore, cavoli, ravanelli, rucola) in quanto aiutano il fegato a liberarsi dalle tossine.

Cereali integrali: cercate il più possibile di evitare le farine troppo raffinate favorendo invece l’uso di quelle integrali, più facili da digerire, ricche di fibre, vitamine, sali minerali e grassi buoni, sono ottime per aiutare il nostro intestino a combattere le sostanze tossiche e cancerogene.

Pesce: va favorito assolutamente quello azzurro perché ricco di omega 3, oltretutto il nostro Mar Mediterraneo ne è ricchissimo.

Uova: si ma devono essere di origine certa e non va superata la dose di uno o due a settimana; se seguite diete ipoproteiche, già sconsigliate in partenza, evitate l’assunzione eccessiva di albumi, è vero che sono poveri di grassi ma sono molto ricchi di scorie azotate.

Carni rosse: alcuni consigliano di evitarle ma, in caso vi piacciano, ricordate di assumerle con moderazione non più di una volta a settimana.

Carni bianche: cercate di sceglierle bio o comunque da macellai di fiducia per evitare di mangiare animali allevati con ormoni e mangimi; si possono consumare tranquillamente due volte a settimana.

Salumi:  i salumi insaccati sono da limitare ma, se proprio siete golosi, cercate di scegliere principalmente il prosciutto crudo che non contiene nitrati e nitriti.

Latte: da assumere con moderazione, è preferibile mangiare yogurt bianchi senza zuccheri aggiunti; limitate anche i formaggi a non più di una volta a settimana, sono ricchissimi di grassi.

Sale: controllatene il consumo per evitare ritenzioni e problemi pressori, la porzione consigliata è di 5gr al giorno.

Frutta fresca: anche qui va preferita quella di stagione e va assunta quotidianamente ma senza eccessi perché molto ricca di zuccheri; preferibilmente va usata come smorza fame a merenda invece che a fine pasto.

Frutta secca: ottima perché ricca di oligoelementi, aiuta a tenere sotto controllo peso e colesterolo, oltre ad essere un tocca sana per la pelle; non bisogna esagerare perché molto calorica ma 5 mandorle ogni mattina sono una dose ottimale.

Allora ricordate questi consigli, mangiate bene, fate attività fisica, bevete molta acqua e sabato 25 Gennaio andate nelle piazze della vostra città a compare le Arance della Salute, aiutiamo i ricercatori dell’AIRC ad aiutarci!

banner-solidali-istituzionale-468x60

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"