Noi le "haute begoudène"

Cosa centriamo noi di bigodino.it con “Begouden”?
Partiamo dal significato….
Dal bretone bigou, significa punto, nello specifico un tipico fermaglio che le donne della Bretagna in antico tempo  usavano per fissare la loro cuffia o copricapo.

E fin qui ci siamo…

Bigouden, le Pays  Bigouden, è una zona della Francia settentrionale suddivisa in due  regioni, Pays Bigouden Sud , situata a sud-ovest dalla Cornovaglia e la  Haut Bigouden, situata più al nord.

Il capoluogo Pont-l’Abbé  è un tipico e tradizionale centro della Bretagna dove nei tempi passati è nato, da particolari avvenimenti storici, un copricapo a forma di cilindro quindi un usanza del posto ha dato origine al BIGODINO!

 

Bretagna

Bretagna

Sembra una favoletta ma è storia.
Nel 1600 si insediò nella Francia settentrionale il popolo bretone, cacciato dall’attuale Gran Bretagna.

Nel 1675, avvenne nel Bigouden, e nella Bassa Bretagna, una rivolta, la “rivolta dei berretti rossi”, durante la quale, la popolazione, che indossava il berretto rosso, anzichè nero come il resto dei francesi, inscenò una protesta contro re Luigi XIV affinché togliesse le tasse sul raccolto…la corvée.
La protesta fu però  repressa dal governatore della Bretagna.

Ma le donne bigoudène, famose per essere delle raffinatissime ricamatrici, maestre del filo, iniziarono a personalizzare il loro copricapo e innalzare il loro berrettino ricamato.
Pare che tale innalzamento ricordi un fatto storico, ovvero un atto di protesta contro re Luigi XVI che aveva fatto abbattere le guglie dei campanili, protesta durante la quale le donne avevano sollevato le loro coiffes.

donne bretoni

donne bretoni

Donne coraggiose e all’avanguardia per i loro tempi!
Con la loro arte riuscirono a protestare pacificamente e a precorrere  una vera e propria moda che dura tutt’oggi.

Un copricapo sui generis, prezioso e stravagante che sembra avere quasi uno scopo magico.
Bizzarro ed al tempo stesso solenne, una corona di filo ricamata per arricchire la femminilità delle donne bigoudène….spettacolare!

Tra il 1850 ed il 1900 la coiffe bigoudène si caratterizza per la sua altezza di oltre 30 centimetri. Nel 2013 questo copricapo è ancora indossato da un centinaio di donne, oppure viene indossato durante le feste tradizionali della regione.

Nel ’60, erano invece 3.000 le donne che seguivano ancora questa tradizione.

coiffe bigoudene

coiffe bigoudène

La cosa curiosa è  che la realizzazione di questi ricami spetta agli uomini e ogni ricamo ha un suo significato:
il sole (simbolo di gioia), il cuore (simbolo dell’amore), la felce (simbolo di abbondanza), la piuma di pavone (simbolo di fierezza), le corna di montone (simbolo di coraggio e di forza), la lisca di pesce (in ossequio alle tradizioni marinaresche della zona), il dente di una sega (simbolo del lavoro), ecc.

ricami

ricami

Le donne Bigouden avevano capito tutto!!!
Protestare silentemente e far lavorare gli uomini… ahahah.
Dalle donne bretoni quindi arriva il bigodino,questo cilindro ricamato che si trasformerà in un cilindretto usato dai coiffeurs per dar piega ad i nostri capelli.

E veniamo a noi di Bigodino.itnon siamo solo blogger, mamme in carriera, giovani fashion stylist,siamo  di più…protagoniste del web nonostante tutto, curiose ed esploratici, semplici donne all’avanguardia che dosano e accettano sfide,

“in maniera sagace scriviamo e diciamo la verità, pieghiamo gli altri alla nostra ironia e di haute abbiamo gli animi.”

Evviva le haute bigodène!

Titty, bigodino addicted

I 3 segni zodiacali più vendicativi

Lo amo come amo mio figlio

Vede un senzatetto rovistare nell'immondizia e decide di portargli un pezzo di pizza. Subito dopo la donna scopre la più grande sorpresa della sua vita.

Oroscopo, i 5 segni dello zodiaco che tradiscono più degli altri

Una divertentissima imitazione di belen

Le 10 foto più belle del 2018

17 foto prima e dopo che mostrano il potere del tempo