Pranzi veloci: la ricetta del Kamut mediterraneo

Manca un mese alle vacanze e io sogno le possibili mete da raggiungere.. che voglia di mare!
La Sicilia mi ha conquistata una volta e non è detto che ci torni una seconda, ci sarebbero ancora un sacco di posti da vedere!
Mentre sogno cucino e mi consolo con il solo profumo dell’ origano siciliano che mi è è stato regalato poco tempo fa.
Origano vero non quello del vasetto, un bel mazzo secco che ha un profumo completamente diverso da quello che si compra confezionato  “qui al nord”.
Cosa cucino? Del kamut, ovvero del grano (khorasan) un cereale che utilizzo alternandolo all’ orzo, al farro, al riso integrale nei piatti estivi. Sono tutte ottime scelte per preparare delle comode “schiscette” da portare al lavoro e ottime da consumare a temperatura ambiente nei mesi estivi.

Ingredienti a persona:

– 90 gr di Kamut
– 200 gr circa di pomodorini ciliegino
– 4 olive verdi giganti
– origano
– semi di sesamo
– olio extravergine di oliva

Procedimento:

Per prima cosa cuociamo il Kamut, leggete le istruzioni della confezione è possibile utilizzare la pentola a pressione per velocizzare i tempi di cottura oppure comprare dei cereali precotti, a voi la scelta( io prediligo i chicchi non precotti).
Consiglio: cuocetene il doppio della quantità che volete consumare, l’altra metà si conserva tranquillamente in frigorifero e la potrete condire  con altre verdure comodamente il giorno dopo.
Essendo estate prediligo cotture veloci per non restare troppo ai fornelli, inoltre i pomodori sono talmente buoni anche solo lavati che è quasi un peccato doverli cuocere in padella.
Lavati i  pomodori li taglio a metà o in 4 quarti e li faccio saltare velocemente con l’olio evo e le olive tagliate a pezzetti, ammetto che qualche oliva e qualche pomodorino non è finito direttamente nella padella ma sia inspiegabilmente sparito .. ehh non resisto! E poi si dice che bisogna sempre assaggiare..

Sui pomodorini direttamente dal ramo sbriciolo l’origano.. che profumo! 6 o 7 minuti e spengo il fuoco.

Una volta cotto il kamut condisco con il pomodoro e chiudo con una spolverata di semi sesamo, ricordatevi che i semi di sesamo sono una fonte preziosa di nutrienti, contengono calcio e acido folico, hanno proprietà antitumorali, hanno un buon sapore che si può abbinare sia ai primi che ai secondi piatti!

Per dare sapidità al piatto oltre alle olive potete aggiungere un pizzico di sale nei pomodori in cottura oppure, come ho fatto io,  una volta impiattato potete aggiungere un goccio di salsa di soia.
Ora non resta che mangiare in terrazzo, buon appetito!

kamut mediterraneo_01

 

Dopo un

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

La ricetta delle frittelle di mele

30 piatti autunnali da gustare: tutte le ricette più saporite di questa stagione

Codice delle uova sul guscio, cosa significa?

Il Tiramisù si fa con i Savoiardi o con i Pavesini?

20 ricette di vellutate, deliziose e facilissime da preparare

Se mangi sushi vivi più a lungo