Quando la travel review è (anche) bella

Settimana scorsa ho scoperto Triptease  e la mia idea di ‘sito di recensione di viaggio’ è cambiata. Non so a voi, ma a me i siti di recensioni di hotel, ristoranti e di posti da visitare non sono mai parsi particolarmente belli. Come tutti, anche io leggo le recensioni di viaggio sui siti più noti, trovandole  utili (anche se non sempre), ma quasi mai belle.  Triptease invece è proprio bello. Non a caso l’ideatore, l’imprenditore inglese Charlie Osmond, parlando della sua nuova creatura (il lancio è stato all’inizio di marzo) dice:  “Il nostro scopo è quello di cambiare l’aspetto delle recensioni di viaggio, da anonime e noiose, a belle e ricche di ispirazione, con contenuti pensati e destinati a essere condivisi”

Ma cos’è Triptease e come si usa?

L’idea alla base di Triptease è quella di valorizzare la parte grafica, dando grande rilievo alle fotografie e lasciando invece il testo della recensione in una posizione che potremmo definire più ancellare.

triptease2

Dal punto di vista dell’utente scrivere una recensione è molto semplice: dopo aver effettuato l’iscrizione, si carica una foto e un testo e poi si impagina il tutto, usando le opzioni a disposizione. Essendo uno strumento nato con l’idea di condivisione tipica dei social, Triptease permette di esprimere le proprie preferenze tramite i Likes e di seguire i recensori preferiti con un meccanismo simile a quello di Twitter.

Io mi sono cimentata con una prima recensione per provare il servizio e ho trovato Triptease di immediata soddisfazione. Quello che ho caricato mi è sembrato subito bello, con un certo effetto patinato, da rivista di viaggio. Se siete curiosi e lo provate anche voi, fatemelo sapere, così ci seguiamo e likiamo e magari diciamo a tutto il mondo quanto è bella l’Italia (anche se la mia prima recensione in effetti è sulla Corsica…)

 

Si chiama Valle del Diavolo, ma ci sono tantissime ragioni per visitarla

Assicurazione di viaggio: perchè farla

Disneyland Paris: tutte le info sul parco, prezzi e orari

In Sicilia c'è un luogo bellissimo pieno di tulipani spontanei: è Blufi

Rome Restaurant Week: dove mangiare e cosa vedere a Roma

Alla scoperta delle Saline Rosa di Marsala, un sogno a occhi aperti

C'è un posto magico ispirato a Gaudì vicino Palermo: ecco Borgo Parrini