San Valentino: una settimana intera per dimostrare il proprio amore

Essere romantichevolmente stucchevoli per un'intera settimana l'anno e stupire così l'oggetto del vostro amore

 

Care le mie scatole di cioccolatini assortiti, dalle quali estrapolare i pezzetti di marzapane [… seriamente ma, perché li mettono? Non piacciono a nessuno… è un po’ come i canditi, ormai li trovi  nel panettone solo se li richiedi espressamente… perché non possono fare lo stesso col marzapane?!], siete già alla ricerca del regalo perfetto da fare al vostro Valentino?
Magari è il primo anno che potete vantare un “+ uno” alla festa cuoriciosa della solita amica sdolcinata, ergo si richiede un dono di quelli che rimarrà negli annali, no?

occhioni cuoriciosi ne abbiamo?
Occhioni cuoriciosi ne abbiamo?

Tuttavia, è buona cosa non esagerare; dopotutto non siamo in presenza di un compleanno, non è il 25 dicembre e non è nemmeno il tanto agognato anniversario…

Bisogna pensare a qualcosa di carino, senza esagerare, ma senza dare l’impressione di essere arrivata in cartoleria, la sera del 13 febbraio (faccio presente che il 14 è domenica, e dovrete ripiegare forzatamente sul centro commerciale… se non sarete arrivati manco in tempo per il sabato!) e aver agguantato il primo cuore con Gatto Silvestro e un fumetto dal laconico “t.v.b”; o pensare di aver avuto un’idea da strafighi, con il tubo di Baci Perugina con le frasi di Fedez…

baci da fuoco d'artificio... minimo!
Baci da fuoco d’artificio… minimo!

Cos’abbia San Valentino di tanto fascinoso è presto detto: è l’unico momento dell’anno in cui essere smelensi e innamoratosi non è solo consigliabile, ma un dictat irreversibile, al quale piegarsi senza lamentela, senza che la propria credibilità sia l’appiglio da sventolare per evitare di rendersi un po’ ridicoli… una volta tanto!

Quindi, invece di cercare il regalo giusto, che tanto sarebbe sbagliato, fatevi il regalo di un romanticismo esibito e gridato al mondo, che essere melliflui è bello.

Almeno per un giorno all’anno!

...che perdenti voi innamorati...
Che perdenti voi innamorati…

Ora, sappiamo tutti che S.Valentino è il 14 febbraio e ho già detto che quest’anno cadrà di domenica, ergo, per essere assolutamente sorprendenti, vi propongo una settimana di gesti zuccherosi, di quelli che fanno strabuzzare gli occhi e battere un po’ più forte il cuore anche ai fidanzati Sheldon Cooper style…

Lunedì 8/02

Inizia la settimana con un po’ di vintage…

Ma perché non si usa più scrivere lettere d’amore? Doveva essere tanto bello aprire la cassetta della posta e trovare all’interno una busta scritta a mano, un’imprevista notizia chissà da chi e chissà recante cosa. Fate vivere alla vostra persona speciale questa magica esperienza: scrivete una lettera, a mano, anche se avete una pessima calligrafia, anche se avete solo un A4 bianco e senza personalità.

Scrivetegli una vera e propria lettera d’amore, elencando tutte le cose che amate della vostra anima gemella, e finitela specificando la vostra intenzione di fargli avere un’esperienza al giorno, che possa essere passionale e appassionata, da oggi (lunedì) a domenica. Firmatela, mettete un bacio con il rossetto rosso e speditela sabato entro le 10, lunedì verrà recapitata!

Martedì 9/02

Ogni storia d’amore è degna di un film…

romanticismo ne abbiamo?
Romanticismo ne abbiamo?

Prepara un video con tutte le vostre foto, quelle che hanno caratterizzato la vostra storia, quelle che vi hanno visti felici, quelle che vi ricordano i migliori momenti. Ormai farli è semplicissimo, chiunque non sia vissuto nell’età della pietra può farcela grazie a un buon pc; se però vi doveste sentire l’esatto opposto di Steve Jobs, ormai anche i fotografi di paese possono fare un ottimo video, partendo dalle vostre foto, e, ovviamente, dalla canzone che sceglierete come colonna sonora! Se intendete commissionarlo, quest’idea va preparata con qualcosina in più di anticipo… of course!

Ciò detto, quando avrete il dvd del vostro Piccolo Grande Amore [però vi supplico scegliete un’altra canzone e un titolo diverso…], fateglielo vedere accoccolati sul divano, con tanto di flute di champagne e ciotola enorme strabordante di pop-corn…

Mercoledì 10/02

Questo amore è una camera a gas

...espressioni soddisfatte e rilassate incluse...
Espressioni soddisfatte e rilassate incluse…

No, niente risvolti sadomasochisti, o cene a base di pasta e fagioli… Piuttosto un classicone del genere romantico per eccellenza, un intero pomeriggio o una serata speciale in una SPA! No, cosa avete capito?! Non vi sto spronando a spendere un sacco di soldi in uno di quei posti nei quali, per un massaggio di 30 minuti, vi chiedono 90 euro. La SPA della quale vi parlo, dovrà essere esclusiva al massimo, praticamente interamente dedicata a voi due!

Avete capito? Dovete “costruire” una SPA a casa vostra! Preparare un bel bagno di vapore con tanto di petali di rosa; tisane con fette di limone e foglioline di menta che galleggiano; un lettino per massaggi strofinato di essenze profumate rilassanti; e procuratevi un kimono per essere voi la thailandese massaggiatrice, che ogni uomo vorrebbe incontrare… e se opterete per “l’happy ending”, sarà a vostra esclusivissima discrezione…

Giovedì 11/02

… In tutte le lingue del mondo…

Non capisco perché l’amore esibito sia così spesso vittima di scherno o di rimprovero. La verità è che chi legge un murales dedicato su un cavalcavia spessissimo è invidioso. Fate che il vostro amore sia la vittima dell’invidia altrui!

Mercoledì sera chiedete a una vostra amica di darvi una mano, prendete un grosso lenzuolo, armatevi di una bomboletta spray e scrivete una brevissima dedica al vostro amato, che sia perfettamente comprensibile a chi di dovere, il quale si accorga perfettamente di essere il destinatario di quella scritta irresistibile; a questo punto mettete il lenzuolo in un punto particolarmente visibile, per lui e per tutto il resto del mondo e aspettate che un sacco di innamorati accusino i loro partner di non far mai una cosa tanto eclatante per loro!

Venerdì 12/02

Iniziate il weekend in modo dolcissssssimo…

...buono e rosso come l'amore...
Buono e rosso come l’amore…

Fai in modo che sul tavolo della cucina ci sia un red velvet muffin [piccolo corollario per le NON adepte di Benedetta Parodi, trattasi di quei muffin rosso passione, che riuscirete a fare così grazie ai coloranti alimentari… o andando in una qualsiasi pasticceria abbastanza modaiola da chiamarsi bakery, o qualcosa di simile o similare…] e una tazzona di cioccolata calda con un fondo di peperoncino…

Apparecchiate in modo chicchettoso, rosso e cuoricioso, e lasciategli una semplicissima scritta “Mangiami…” (ovviamente mettendo un cuoricino sulla i, al posto del puntino)

Sabato 13/02

Onora le feste!

ok bere, ok divertirsi ma...attenzione agli effetti collaterali!
Ok bere, ok divertirsi, ma attenzione agli effetti collaterali!

Il sabato sera si esce, i locali saranno pieni zeppi di coppiette in vicendevole adorazione o che devono, perché almeno il giorno prima del santo degli innamorati una pizza non la si nega a nessuno. Voi evitate la cena, il trambusto di ristoranti che non offrono nulla di speciale, e andate al karaoke. Sedetevi a un tavolino appartato, fatevi portare un Cosmopolitan e un Negroni e amoreggiate guardandovi negli occhi e sgranocchiando patatine e noccioline, come se non ci fosse un domani.

Passate nel locale appena aprirà per la serata e accordatevi con il proprietario, perché vi porti cocktail su cocktail, non appena i vostri bicchieri saranno vuoti, affinché, verso mezzanotte, voi non siate completamente sbronzi! A quel punto, alla primissima alba del giorno degli innamorati, fate in modo che la canzone da cantare sia la VOSTRA canzone; alzatevi ed esibitevi senza ritegno, anche se biascicherete ubriache marce, in una performance che nessuno potrebbe dimenticare… Figuratevi il fruitore di tanto amore!

Domenica 14/02

I giochi sono fatti!

un big mac romantico? perché no?
Un Big Mac romantico?
Perché no?

E’ arrivato il gran giorno, bisogna finire la settimana nel modo più canonico, romantico e valentiniano di sempre: mettete un sexy abito rosso che vi faccia apparire bella come una dea; fatevi trucco e parrucco da diva del cinema; nel pomeriggio fategli recapitare un completo da super figo, anche se è quello di vostro fratello usato solo per il funerale del bisnonno; andate a prenderlo voi, armate di una bella macchina [avrete un amico single mosso a compassione che ve la presta, no?] e di una rosa scarlatta; regalategli un braccialetto con un mezzo cuoricino e offritegli una cena… da Mc Donald’s!

Presentatevi vestiti come alla prima della scala, nel fast food più noto del mondo, ammazzatevi di grassi saturi e bibite gassate, finite con un gelato incredibilmente industriale e buono e divertitevi come pazzi nel vedere le occhiate strabuzzanti degli avventori intorno a voi.

Buon San Valentino a tutti!