Stiamo diventando grandi!

Ultimo giorno al "Club primi passi", ma l'avventura continua.

Niccolò

Ultimo incontro al Club dei primi passi: 10 incontri organizzati presso il Centro per le Famiglie del nostro comune, dove io e Niccolò abbiamo sperimentato, ognuno a modo suo, cosa significa per me essere mamma e per lui stare al mondo.
Partecipare a questi incontri mi ha fatto sentire meno sola nel mio ruolo di neo-mamma. Mi ha permesso di confrontarmi non solo con figure specializzate [ostetrica, nutrizionista, pediatra] ma anche, e soprattutto, con altre mamme. Parlare con loro, scambiarci idee e dubbi e consigli.
E osservare le scoperte dei nostri bambini. Sperimentare nuovi spazi, nuove modalità di gioco, capire che intorno non ci sono solo mamma e papà, ma anche tanti altri piccoli cuccioli pronti a condividere un gioco [o a litigarselo].
Per me e Niccolò questa avventura finisce qui. Fra un mesetto compirà un anno e siamo passati al corso successivo, dove ci saranno tante attività interessanti, questa volta dedicate a lui.
A ricordo di questo percorso fatto insieme, le tate ci hanno lasciato fare le impronte dei loro piedini, a fermare un istante unico della sua vita.
Non sarà mai più così piccolo come lo è ora e godere di ogni momento lo considero un vero e proprio privilegio.

I medici le dissero che quello che aveva nella pancia non era possibile. Ma al momento del parto furono costretti a rimangiarsi le parole

Maya la bimba nata con una folta chioma: tutti sono rimasti stupiti

Per 40 anni ha provato ad avere figli, ma il fato ha voluto che avesse una coppia di gemelli proprio adesso, alla sua sua avanzata età

Cos’è l’adolescenza, quando inizia e come gestire i problemi

La storia di Rachel

Le macchie blu sul tappeto di Jacob ricordano qualcosa a sua madre

Se il bambino si toglie la coperta mentre dorme, cosa fare?