Torta macaron cioccolato e arancia

 

Chi lo dice che i macaron sono solo sotto forma di biscotto? Per festeggiare questa nuova collaborazione, ho pensato a una coccola cioccolatosa molto chic. I macaron, dolcetti francesi ormai di moda da un pò, sono esteticamente molto belli ma secondo me, nella maggior parte dei casi, non buonissimi tra coloranti e crema di burro. Io li amo più in versione “italianizzata”, con creme di ricotta, marmellate, coloranti naturali come zafferano o cioccolato. Eccoli in versione torta, molto più semplice da realizzare perchè non devono avere quella forma perfetta che li caratterizza (niente pieghe in superficie e la “panciatura” laterale) ma buonissima.

Torta-macaron-cioccolato-arancia

Difficoltà: bassa

Tempi: preparazione 20 minuti, cottura 50 minuti

Ingredienti per uno stampo diam. 24 cm.:

  • 250 gr. pasta frolla
  • 3 albumi bio
  • 80 gr. farina di mandorle (se non l’avete vanno bene mandorle frullate molto bene, occhio a non farle scaldare)
  • 120 gr. zucchero a velo
  • 40 gr. zucchero
  • 2 cucchiai abbondanti cacao amaro in polvere
  • una manciatina di scorzette d’arancia
  • 1 pizzico di cremor tartaro (o sale)

Frullate la farina di mandorle con lo zucchero a velo (in un macinino da caffè sarebbe perfetto perché non scalda e non si rischia che rilascino olio). Aggiungete il cacao e setacciate, meglio sarebbe 2 volte, così come si fa con i macaron. Montate bene a neve gli albumi col pizzico di cremor tartaro (devono essere belli lucidi), aggiungere lo zucchero semolato in 3 volte continuando a montare con la frusta elettrica. Aggiungere il mix farina di mandorle-cacao in 2 volte mescolando con una spatola dal basso verso l’alto. Stendete la frolla sottile tra 2 fogli di carta forno aiutandovi con un mattarello e posizionatela nello stampo direttamente su uno dei fogli. Bucherellate la base con una forchetta e cospargetela con le scorze d’arancia tagliate a pezzetti (lasciandone qualcuna per la decorazione). Versate il composto al cioccolato, livellate e battete leggermente lo stampo su un piano (come faceva la mia zia Renata) perché aderisca perfettamente. Infornate a 180° per circa 50 minuti (dopo una mezz’oretta coprite con alluminio).

Servite fredda con qualche scorzetta e un bel tè nero per una chicchissima merenda.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Fichi al forno con ricotta, miele e pistacchi

Fichi al forno con ricotta, miele e pistacchi

Com'è la colazione italiana in vacanza?

Com'è la colazione italiana in vacanza?

10 cose che devi comprare se ami le conserve fatte in casa: le più utili e facili da usare

10 cose che devi comprare se ami le conserve fatte in casa: le più utili e facili da usare

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Le 6 diete più strane delle star

Le 6 diete più strane delle star