Vita frenetica e beauty routine: i prodotti da usare

Mediamente, trascorro fuori casa 10-12 ore al giorno. Come molte altre trentenni di oggi, la mia vita lavorativa è frammentata tra due lavori part-time e alcune collaborazioni da free-lance, quindi esco di casa al mattino per andare al primo lavoro part-time, in pausa pranzo scappo in palestra, poi raggiungo la sede del mio secondo lavoro part-time, quando esco da lì spesso ho appuntamenti con i clienti che seguo da free-lance e poi, se non devo fare la spesa, portare l’auto dal meccanico o il gatto dal veterinario, magari mi concedo una pizza con le mie amiche e rientro a casa direttamente dopo cena. Mezz’ora di tv, doccia e a letto.

È proprio quando mi rilasso sotto la doccia che sento tutta la stanchezza della giornata e avverto il bisogno di prendermi cura di me stessa in modo diverso. Quello è il momento della giornata in cui mi prendo 10 minuti per me, magari applico una maschera per capelli, faccio uno scrub al viso, metto la crema idratante su tutto il corpo… ma c’è ancora qualcosa che manca.

Come molte mie amiche, dedico molta attenzione alla scelta di detergenti e cosmetici per viso, capelli e corpo, ma fino ad oggi confesso di essermi soffermata poco sulla valutazione dei prodotti per l’igiene intima.

Spesso, al supermercato, ho semplicemente messo nel carrello il primo detergente intimo che trovavo, senza prestare attenzione alle caratteristiche del prodotto e sottovalutando completamente le esigenze delle parti intime femminili.

Adesso che la mia vita è così frenetica e che resto fuori casa tutto il giorno, mi rendo conto invece di quanto sia importante una buona detersione intima che assicuri, oltre all’igiene, anche il rispetto dell’equilibrio fisiologico, il rinforzo della naturale barriera protettiva e la prevenzione di fastidi intimi. Inoltre, ogni donna è diversa, ognuna di noi ha bisogni specifici e dovrebbe utilizzare un prodotto per l’igiene intima che risponda a quei bisogni.

Recentemente, discutevo di questo con una mia amica che mi ha parlato di una nuova linea di detergenti intimi proposta da Infasil che nutre e rinforza le difese intime, detergendo le parti intime senza alterarne la fisiologia. La linea si chiama Linfa n+ e comprende tre prodotti specifici per rispondere alle diverse necessità di ogni donna.

infasil-neutro

Infasil Detergente Intimo Neutro con Linfa n+ è molto delicato e garantisce sicurezza in ogni circostanza grazie alle sue caratteristiche e al suo PH fisiologico; è ben tollerato anche da donne che hanno avuto precedenti di intolleranza a prodotti cosmetici.

Infasil Detergente Intimo Lenitivo con Linfa n+ nutre e rinforza le difese intime e dà sollievo alle donne che soffrono di fastidi legati alla secchezza grazie alla sua azione lenitiva; ha inoltre una buona azione idratante ed è perfetto per le neo-mamme.

Infasil Detergente Intimo Freschezza con Linfa n+ che lascia una sensazione di igiene e benessere che dura a lungo. La sua formula con antibatterici aiuta a difendere le parti intime mentre il Mentil-lattato dà un piacevole senso di freschezza e aiuta a combattere i cattivi odori, anche durante il ciclo mestruale.

infasil-detergente-gamma2

Quest’ultimo è il prodotto che ho scelto per me che, trascorrendo fuori casa la maggior parte della giornata e frequentando la palestra quasi ogni giorno, ho bisogno di un detergente intimo che mi lasci una sensazione di benessere e freschezza che duri a lungo e mi protegga da fastidi e irritazioni.

Da quando ho iniziato a dedicare più attenzione alla scelta del detergente intimo, la qualità della mia vita è migliorata. A volte non ci rendiamo conto di quanto sentirci a posto nelle parti intime possa migliorare il nostro senso di benessere generale.

8 cibi che causano il cancro

Banana quando mangiarla e perché

Creme viso per pelli giovani: quale scegliere?

Non ho più il ciclo, che succede? Ecco tutti i motivi

Burrocacao Fai da Te: la nostra ricetta!

Usi il cellulare al bagno? Ecco perché non dovresti farlo

Ogni dente è associato a una parte del corpo. E lo è anche il dolore