Aria condizionata di notte: fa male o si può tenere accesa?

Ecco cosa ci dicono gli esperti a riguardo.

Home > Casa > Aria condizionata di notte: fa male o si può tenere accesa?

Nelle notti torride d’estate, l’aria condizionata è una salvezza perché veramente il caldo è molto duro da sopportare, specialmente quando si dorme. Ma l’aria condizionata di notte si può lasciare accesa oppure ci sono delle controindicazioni per la nostra salite?

Aria condizionata: come fare di notte

dormire-senza-mutande

In generale, l’aria condizionata non fa bene, sia di giorno che di sera. Però seguendo alcune raccomandazioni possiamo accendere l’aria fresca in stanza.

Come dicono gli esperti, il getto d’aria non va direzionato verso il letto – e dunque verso il viso –  per evitare che la mucosa nasale si secchi, lasciando aperta così la porta a virus, germi e batteri.

Se si lascia il condizionatore acceso di notte, si può rimediare a questa cosa con delle soluzioni nasali umettanti a base di sostanze naturali, proteggendo la mucosa dallo shock termico.

Inoltre, dovremo evitare di settare una  temperatura  troppo bassa, per non creare uno sbalzo termico eccessivo.  Durante il sonno le funzioni del nostro organismo rallentano e il calore viene percepito meno dal corpo, che tende a sentire di più il freddo.

Un’altra raccomandazione è mettere un timer al condizionatore per evitare di lasciarlo acceso tutta la notte. Il rischio è infatti quello di  imbattersi in un fastidioso mal di testa,  mal di gola o in dolori muscolari al risveglio.

Pulire periodicamente il filtro del condizionatore, per evitare che si annidino acari, polvere e pollini all’interno, che poi possono essere inalati.

 

La temperatura giusta

Per  stabilire se la temperatura è corretta si  deve fare un calcolo sulla temperatura esterna, che andrebbe divisa per due e al risultato  aggiunto di dieci.  Tuttavia, la notte  la temperatura deve essere sempre un po’ più alta.

Di notte, tuttavia, l’ideale sarebbe refrigerare la stanza raggiungendo la temperatura voluta prima di andare a dormire e poi spegnere i condizionatori, opppure aprire le finestre se l’aria si è un po’ rinfrescata per migliorare la temperatura di casa.