Come pulire i capi in pizzo

Come pulire i capi in pizzo: trucchi e ogni quanto farlo

Come pulire i capi in pizzo? Consigli e dritte per mantenerli sempre puliti e profumati

Come pulire i capi in pizzo? Quali sono i segreti per mantenerli puliti senza rischiare di rovinarli? Il pizzo è bellissimo ed elegante ma anche molto delicato e va lavato con un po’ di attenzione.

Pizzi e ricami, soprattutto se artigianali, sono preziosi ed esclusivi e vanno sempre trattati con la massima cura.

A volte tendiamo a lavare un po’ meno il pizzo rispetto agli altri capi, proprio per paura di rovinarlo e per “proteggerlo” un po’. Il pizzo, come tutti gli altri tessuti, va lavato ogni volta che è necessario, anche lo sporco accumulato non fa bene.

Il pizzo bianco, per esempio, tende a ingiallire e ad assumere una colorazione opaca e brutta, e quindi non può assolutamente rimanere sporco.

Come pulire i capi in pizzo

Come pulire i capi in pizzo

I capi in pizzo vanno sempre lavati a mano, se non è indispensabile è meglio evitare la lavatrice perché potrebbe rovinarli. Se volete comunque usare la lavatrice, mettete il vostro pizzo dentro una federa o una bustina chiusa.

In questo modo sarà protetto e non entrerà in contatto con gli altri capi o con il cestello della lavatrice.

Per il lavaggio a mano, invece, procedete così. Prendete una bacinella e riempitela di acqua, va bene calda, tiepida o anche fredda. Aggiungete il sapone liquido per il bucato e mescolate, poi immergete i capi in pizzo e lasciateli ammollo per 15 minuti.

Svuotate la vaschetta e riempitela di acqua pulita. Sciacquate bene i capi, uno per uno, e poi strizzateli con delicatezza.

Stendete il pizzo in casa oppure all’ombra e non fatelo stare sotto il asole diretto per tante ore. Potete anche mettere i capi su una gruccia e stenderli sulla vasca da bagno oppure entro il box doccia.

Il pizzo non va mai stirato in modo diretto, in linea di massima se lo stendete bene potete anche non stirarlo e usarlo direttamente. Se il vostro capo, necessità di essere stirato, poggiate sopra un panno di cotone e poi passate il ferro da stiro.

Come pulire il pizzo ingiallito

Come pulire i capi in pizzo

Se il vostro pizzo appare ingiallito e opaco, potete lavarlo con acqua e bicarbonato. Potete trattare le parti ingiallite prima del lavaggio, oppure aggiungere il bicarbonato al detersivo.

Se optate per il prelavaggio preparate una pasta mescolando 3 cucchiai di bicarbonato e un po’ di acqua, versate il composto sulla macchie e fate riposare per 10 minuti.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

6 accessori originali per la cucina, che sorprenderanno i tuoi ospiti

6 accessori originali per la cucina, che sorprenderanno i tuoi ospiti

10 oggetti che non sai a cosa servono anche se li usi tutti i giorni

10 oggetti che non sai a cosa servono anche se li usi tutti i giorni

10 accessori per profumare casa che ti faranno immergere in un sogno estivo

10 accessori per profumare casa che ti faranno immergere in un sogno estivo

Cambiare lenzuola e pigiama in estate, ogni quanto farlo

Cambiare lenzuola e pigiama in estate, ogni quanto farlo

Come pulire il materasso con il bicarbonato di sodio

Come pulire il materasso con il bicarbonato di sodio

Come pulire la bigiotteria e smacchiarla: tutti i trucchi, passo per passo

Come pulire la bigiotteria e smacchiarla: tutti i trucchi, passo per passo

Aceto per pulire casa, come usarlo

Aceto per pulire casa, come usarlo