Come pulire i taglieri di legno

Come pulire i taglieri di legno ed eliminare i residui di ogni cibo: tutti i trucchi

Consigli utili su come pulire i taglieri di legno ed evitare le contaminazioni

Scopriamo insieme come pulire i taglieri di legno e come igienizzarli correttamente dopo averli utilizzati. I taglieri di legno sono comodi e anche molto belli, durano a lungo e ci aiutano ad affettare, tagliare e tritare i nostri cibi.

I taglieri sono molto belli, si possono utilizzare per la preparazione degli ingredienti, ma anche per servire il cibo in tavola. I crostini, il pane, un dolce e anche una pizza sono sempre bellissimi portati in tavola con un tagliere.

Consigli per lavare i taglieri nel modo corretto

Come pulire i taglieri di legno

Il legno però è un materiale poroso, assorbe odori e liquidi di vegetazione e quindi bisogna fare attenzione. Pensate che nelle cucine professionali dei ristoranti e dei laboratori non si possono più utilizzare, proprio per evitare le contaminazioni e le proliferazioni batteriche.

A casa siamo ovviamente liberi ma un consiglio che vi diamo è di utilizzare taglieri diversi per verdure e frutta, carne, pollo e pesce. In questo modo si evita ogni rischio.

I taglieri non si dovrebbero lavare con i prodotti industriali e i saponi da cucina perché non solo si rischia di rovinarli, ma anche di rovinare il cibo che ci tagliamo sopra.

Il legno assorbe quello con cui entra in contatto, e questo potrebbe accadere anche il sapone, soprattutto se non si sciacqua bene. Per questo motivo è decisamente meglio utilizzare dei rimedi naturali.

I taglieri non vanno mai messi in lavastoviglie, le alte temperature possono rovinare il legno. Rompere le fibre o scollare le varie parti se ci sono delle intersezioni. Bisogna lavarlo a mano e con attenzione.

Come pulire i taglieri di legno in poche mosse

Come pulire i taglieri di legno

Vediamo insieme alcuni consigli su come pulire i taglieri di legno nel modo giusto, preservarli dalle contaminazioni e mantenerli sempre belli.

Il tagliere si può pulire in vari modi e con diversi rimedi naturali. Il più efficace è utilizzare bicarbonato e aceto bianco. Prendete il tagliere, sciacqua telo sotto l’acqua corrente ed eliminate gli eventuali residui.

Versate sopra il bicarbonato, con le mani distribuitelo su tutta la superficie e poi versate sopra un pochino di aceto. Massaggiate con le mani e fate riposare cinque minuti. Sciacquate con cura il tagliere e fatelo asciugare. Mai conservare i taglieri bagnati o umidi perché faranno puzza.

Un altro modo per pulire il tagliere è utilizzare il sale e il limone. Si cosparge il tagliere con il sale e poi lo strofinate con la metà di un limone. Sciacquate bene e fate asciugare.

Una volta asciutto potete versare sul tagliere un paio di cucchiai di olio di semi e massaggiarlo su tutta la superficie. Questo trattamento aiuterà il legno a non perdere elasticità e brillantezza e ad essere sempre bello.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

6 segnali che il tuo frigorifero potrebbe esplodere

6 segnali che il tuo frigorifero potrebbe esplodere

Come eliminare gli odori sgradevoli dal bagno con un solo gesto

Come eliminare gli odori sgradevoli dal bagno con un solo gesto

Pulire bene casa: 5 posti che dimentichi sempre

Pulire bene casa: 5 posti che dimentichi sempre

Stella di Natale come farla rifiorire

Stella di Natale come farla rifiorire

Disinfettare la lavastoviglie: trucchi per l'igiene perfetta

Disinfettare la lavastoviglie: trucchi per l'igiene perfetta

Bucato: 9 errori che rovinano i panni in lavatrice

Bucato: 9 errori che rovinano i panni in lavatrice

Come pulire il calcare dal bagno? Tutti i trucchi per disincrostare alla perfezione

Come pulire il calcare dal bagno? Tutti i trucchi per disincrostare alla perfezione