moka

Come pulire la moka: i trucchi essenziali e come procedere passo per passo

Consigli utili per imparare a pulire la moka nel modo giusto

Come pulire la moka? Quali sono i metodi più efficaci per avere un caffè delizioso? Sulla pulizia della moka ci sono due scuole di pensiero: chi sostiene che si debba pulire sempre e chi invece non la lava per preservare l’aroma del caffè.

Partiamo dal presupposto che la moka va lavata regolarmente. Una caffettiera non lavata non solo non preserva l’aroma del caffè, ma anzi gli conferisce un sapore di bruciato o di rancido.

La moka però non va lavata con saponi e detergenti perché questi, in effetti, rovinano il gusto del caffè.

Come lavare la moka

Come pulire la moka

Per lavare la moka è preferibile utilizzare l’acqua corrente del rubinetto. Dopo ogni utilizzo, smontate la vostra caffettiera, e lavate bene tutte le parti, strofinando con le mani. Il filtro, in particolare, va lavato con attenzione per eliminare i residui di caffè macinato ed evitare che si accumuli sui bordi o vada a otturare il filtro.

La moka va dunque lavata sempre, ma senza utilizzare il sapone per i piatti o altri detergenti che potrebbero conferire poi al caffè un aroma sgradevole. Se volete igienizzare la moka con più cura potete utilizzare l’acqua calda. Prendete una bacinella e mettete dentro tutti i pezzi della moka smontati e precedentemente sciacquati con l’acqua fredda.

Riempite la bacinella di acqua bollente e fate riposare per almeno mezz’oretta. Sciacquate e poi fate asciugare i pezzi della moka su uno scolapiatti o su un canovaccio pulito.

Prima di montare la moka, accertatevi che tutti i pezzi siano perfettamente asciutti. Potete anche lasciarla smontata nello scolapiatti fino all’utilizzo successivo.

Come eliminare il calcare dalla moka

Come eliminare il calcare dalla moka

Pulire la moka con l’acqua è senza dubbio la soluzione ottimale, ma a lungo andare l’acqua potrebbe favorire la formazione del calcare. Quando vi accorgete che il caffè non esce bene, fa fatica o ci impiega molto tempo, molto probabilmente è a causa del calcare.

Per eliminare il calcare possiamo utilizzare il bicarbonato di sodio, un rimedio naturale e molto efficace che in pochi minuti farà tornare la moka come nuova.

Prendete la moka e preparate un caffè “a vuoto” mettendo nel serbatoio l’acqua e un cucchiaino raso di bicarbonato. Mettete la moka sul fuoco e fate uscire il finto caffè fino alla fine.

Sciacquate bene la caffettiera e poi preparate due – tre caffè per eliminare le tracce di calcare, che potrebbero alterarne l’aroma. Potete mettere nel serbatoio un cucchiaino di caffè, non serve riempirlo tutto, tanto poi va buttato tutto.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come eliminare l'odore del cavolfiore da casa propria, in pochi semplici mosse

Come pulire i quattro fuochi e farli brillare: i prodotti naturali e tutti i trucchi da usare

Alcuni trucchetti facili per fare il bucato

Come pulire gli asciugamani: i trucchi per renderli morbidissimi

Come pulire un fornello bruciato: tutti i trucchi e i consigli per farlo splendere

Come pulire le scarpe bianche e farle sembrare nuove: tutti i trucchi e i consigli

Come ottimizzare le pulizie di casa e divertirsi