pulire acciaio

Come pulire l’acciaio in modo perfetto: trucchi per renderlo brillante e luminoso

Consigli utili su come pulire l'acciaio in modo efficace e con i rimedi naturali

Come pulire l’acciaio? Quali sono i trucchi per mantenerlo brillante e luminoso? L’acciaio è un materiale che in casa si utilizza molto, soprattutto in bagno e in cucina. Va quindi pulito molto spesso, che non far perdere lucentezza alle superfici.

Per mantenere l’acciaio di casa in buone condizioni, è necessario occuparsene regolarmente. Lavarlo ogni giorno senza abbandonarlo al suo destino.

Per pulire l’acciaio non servono prodotti chimici specifici o particolarmente aggressivi, basteranno il sapone per i piatti e qualche rimedio naturale.

Come pulire l’acciaio: gli errori da evitare

Come pulire acciaio

L’acciaio è un materiale molto resistente ma bisogna prendersene cura nel modo giusto. Anche se la superficie di acciaio vi sembra scura, sporca o macchiata non dovete utilizzare detergenti chimici aggressivi.

Evitate candeggina o acido muriatico che potrebbero rovinare per sempre le vostre superfici. Cercate di non utilizzare nemmeno pagliette di ferro, spugnette molto abrasive, lana d’acciaio, spazzole metalliche, carta vetrata e puntelli per eliminare macchie e incrostazioni. Non utilizzate neanche l’acqua bollente perché potrebbe generare sgradevoli macchie.

Come pulire l’acciaio con i rimedi naturali

Come pulire l'acciaio

L’acciaio si pulisce con delicatezza, con spugnette e panni morbidi che aiutano a lucidare la superficie, senza generare graffi o macchie. Il metodo più efficace per pulire l’acciaio è utilizzare acqua e sapone per i piatti, pulite tutto con cura e poi sciacquate e asciugate bene. Vedrete che per una pulizia ordinaria basta fare questo.

Se l’acciaio vi sembra molto scuro o ci sono delle macchie o delle incrostazioni potete utilizzare il bicarbonato. Mettete il bicarbonato in una ciotola e aggiungete poca acqua, oppure l’aceto bianco, mescolate e create un composto abbastanza morbido.

Passate il bicarbonato sulla superficie da trattare e lasciatelo agire per almeno 10 minuti. Pulite tutto con l’acqua e asciugate con un panno in microfibra.

Se il vostro acciaio vi sembra un po’ opaco potete utilizzare l’aceto bianco che lo farà tornare brillante e luminoso. Mettete l’aceto in una ciotolina, diluite con un po’ di acqua e passate questo composto su tutta la superficie e lasciate agire per 15 minuti. Sciacquate e asciugate tutto con cura.

L’acciaio si può rovinare anche a causa del calcare, soprattutto nel bagno. In questi casi il rimedio naturale più efficace è il succo di limone. Mescolate il succo di limone con poco bicarbonato e acqua e mescolate.

Passate il composto sull’acciaio e insistete nelle zone in cui il calcare è più evidente. Lasciate agire per 20 minuti e poi sciacquate con l’acqua usando un panno in microfibra.  

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come eliminare l'odore del cavolfiore da casa propria, in pochi semplici mosse

Come eliminare l'odore del cavolfiore da casa propria, in pochi semplici mosse

Come pulire il materasso con il bicarbonato di sodio

Come pulire il materasso con il bicarbonato di sodio

6 segnali che il tuo frigorifero potrebbe esplodere

6 segnali che il tuo frigorifero potrebbe esplodere

Alcuni trucchetti facili per fare il bucato

Alcuni trucchetti facili per fare il bucato

Come organizzare l'armadio in modo bello e allo stesso tempo funzionale

Come organizzare l'armadio in modo bello e allo stesso tempo funzionale

Come pulire una cover trasparente e togliere il giallino dalla superficie

Come pulire una cover trasparente e togliere il giallino dalla superficie

Come realizzare l'effetto rame ossidato per decorare la tua casa

Come realizzare l'effetto rame ossidato per decorare la tua casa