Come pulire le zanzariere

Come pulire le zanzariere in modo perfetto: tutti i trucchi e i consigli

Consigli utili su come pulire le zanzariere senza rischiare di romperle e averle sempre igienizzate

Come pulire le zanzariere? Quali sono i trucchi per igienizzarle e farle durare a lungo? Le zanzariere sono utili per tenere lontane zanzare e altri insetti dalle nostre case.

Per essere funzionali, però devono permettere all’aria di passare, altrimenti diventano un muro di sporcizia. Ogni mese vanno quindi pulite e spolverate.

La pulizia delle zanzariere non è semplicissima, prima di lavarle devono essere smontate per non rischiare di rovinarle. La rete delle zanzariere è rigida ma è anche abbastanza delicata e se si rompe, bisogna sostituire tutto, quindi meglio stare attenti!

Consigli per pulire le zanzariere

pulire zanzariere

In commercio esistono vari tipi di zanzariere, ci sono quelle fisse, quelle scorrevoli e quelle mobili e tutte sono ugualmente delicate. La rete delle zanzariere va pulita con delicatezza, si può usare una spugna e lavare tutto a mano, ma anche il getto dell’acqua o la vaporella.

In ogni caso servono delicatezza e pazienza, è un lavoro un po’ lungo ma necessario. Le zanzariere sono abbastanza costose e se si rompono è un peccato, meglio fare attenzione e fare questo lavoro quando si ha tempo.

Prima di lavare le zanzariere bisogna pulirle, togliere la polvere, i detriti e la sporcizia. Staccate le zanzariere dalla porta o dalla finestra e mettetele a terra oppure su un tavolo. Potete lasciarle sul telaio, oppure staccarle se è possibile.

Passate sulla rete un pennello a setole morbide oppure un piumino. Fate in modo che lo sporco vada verso la zona che si deve ancora pulire e poi verso terra. Se c’è molta polvere occorrerà un po’ di tempo, ma vedrete che ne varrà la pena. Ricordatevi che se si fa bene questa operazione, la pulizia vera e propria sarà molto più rapida.

Come lavare le zanzariere a casa

pulire le zanzariere

Le zanzariere si possono lavare con acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Passate questo composto con una spugna morbida su tutta la superficie e poi sciacquate con cura.

Se la zanzariera si può staccare dal telaio potete anche metterla ammollo in una vaschetta. Le zanzariere rigide con il telaio vanno pulite in terrazzo o nella vasca da bagno, perché servirà più spazio. Questo tipo di zanzariera è particolarmente delicata, la rete è in tensione sul telaio e quindi un movimento troppo forte potrebbe romperla.

Se preferite potete lavare la zanzariera con l’aceto oppure, se ci sono zone scure o unte, igienizzarle con il bicarbonato.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Scegliere la biancheria letto on line per dormire meglio e con stile: 8 proposte convenienti

Scegliere la biancheria letto on line per dormire meglio e con stile: 8 proposte convenienti

Gli accessori per la scrivania migliori per un ufficio in casa

Gli accessori per la scrivania migliori per un ufficio in casa

La pianta del delfino sarà la vostra pianta da appartamento preferita

La pianta del delfino sarà la vostra pianta da appartamento preferita

Come pulire le maniglie in modo impeccabile: trucchi e prodotti per farle splendere

Come pulire le maniglie in modo impeccabile: trucchi e prodotti per farle splendere

10 copriletti autunnali che non potete perdervi se amate la morbidezza

10 copriletti autunnali che non potete perdervi se amate la morbidezza

Le migliori decorazioni d'autunno per una casa a tema

Le migliori decorazioni d'autunno per una casa a tema

Metti questa pianta in camera da letto

Metti questa pianta in camera da letto