come pulire un acquario

Come pulire un acquario alla perfezione: tutti i trucchi per il benessere di pesci e piante

Consigli, trucchi e suggerimenti su come pulire un acquario in modo sicuro

Scopriamo insieme come pulire un acquario, quali sono i trucchi e gli step da seguire per igienizzare le superfici, rispettando i pesci e le piante.

L’acquario è presente in molte case ed è certamente molto affascinante. Simula un habitat acquatico e permette ai pesci e alle tartarughe di vivere in casa con noi, circondati da pietre, sassolini e piante acquatiche.

L’acquario va pulito regolarmente per permettere ai nostri amici marini di vivere bene e non sviluppare malattie e carenze. L’acquario sporco inoltre emana cattivi odori e promuove lo sviluppo di insetti, quindi è sempre consigliabile mantenerlo pulito.

Vediamo insieme tutti gli step per pulire un acquario in poche mosse, senza stress e senza danneggiare piantine, pesci e tartarughe.

Consigli su come pulire un acquario

come pulire un acquario

La prima cosa da fare è mettere in sicurezza i pesci. Mettete un po’ dell’acqua dell’acquario in una vaschetta, in modo che la temperatura sia la stessa. Prendete i pesci con un retino e metteteli nella vaschetta.

A questo punto potete procedere con la pulizia vera e propria. Mettete delle tovaglie intorno all’acquario ed estraete tutti gli oggetti che si sono dentro in modo da poterli lavare a parte.

Svuotate l’acquario manualmente oppure con un sifone ed eliminate tutta l’acqua. Se è possibile farlo potete anche svuotarlo nel lavandino o nella vasca, dipende dalle dimensioni.

Con un raschietto eliminate tutti i residui di alghe e le incrostazioni. Se nell’acquario avete messo la ghiaia quella non va pulita del tutto, lasciate sul fondo un pochino di acqua.

L’acquario va pulito solo con l’acqua, non vanno aggiunti candeggina o detergenti di alcun tipo. Al massimo potete aggiungere un pochino di amuchina molto diluita che dovrete poi sciacquare alla perfezione.

Riempite di nuovo l’acquario con l’acqua ma aspettate che si scaldi un po’ con il riscaldatore prima di mettere di nuovo i pesci: dovete evitare gli sbalzi di temperatura.

Pulire tutti gli accessori dell’acquario

come pulire un acquario

Piante, pietre e tutti gli accessori dell’acquario vanno puliti solo con l’acqua corrente. Potete strofinarli con una spugnetta morbida per eliminare residui e impurità ma è meglio evitare saponi e sgrassatori.

L’acquario si dovrebbe pulire circa una volta a settimana, potete inserire un filtro che aiuta a tenerla più pulita ma la pulizia regolare è comunque obbligatoria. 

Se il vostro acquario è grande e mettete dentro dei pesci adatti, potete anche mettere all’interno due pesci pulitori che aiutano tantissimo a tenere pulita l’acqua e l’acquario igienizzato.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Gli accessori per la scrivania migliori per un ufficio in casa

Gli accessori per la scrivania migliori per un ufficio in casa

Stelle di Natale per decorare casa in vista delle feste di fine anno

Stelle di Natale per decorare casa in vista delle feste di fine anno

Come pulire un fornello bruciato: tutti i trucchi e i consigli per farlo splendere

Come pulire un fornello bruciato: tutti i trucchi e i consigli per farlo splendere

Aceto per pulire casa, come usarlo

Aceto per pulire casa, come usarlo

Come fare i fiocchi di Natale

Come fare i fiocchi di Natale

Come ridurre i rifiuti in cucina

Come ridurre i rifiuti in cucina

Come pulire le scarpe di camoscio senza rovinarlo: tutti i trucchi migliori

Come pulire le scarpe di camoscio senza rovinarlo: tutti i trucchi migliori