Come pulire un fornello bruciato

Come pulire un fornello bruciato: tutti i trucchi e i consigli per farlo splendere

Trucchi e consigli per pulire un fornello bruciato e farlo splendere

Scopriamo insieme come pulire un fornello bruciato e quali sono i trucchi per farlo brillare. I fornelli del piano cottura sono utilizzarti regolarmente e più volte al giorno e dato che sono a contatto con il cibo, tendono a sporcarsi.

Il fuoco fa seccare i residui di cibo che, una volta bruciati, vanno eliminati con cura e molta attenzione, per non graffiare la superficie.

Residui di cibo, scarti alimentari e fuoriuscite di ingredienti durante la cottura mettono a dura prova i fornelli della cucina. Se non si puliscono bene sui fornelli rimane con una patina oleosa e unta che, accumulandosi, può anche alternarne il corretto funzionamento.

Con il passare del tempo i fornelli tendono a perdere brillantezza e a diventare opachi quindi è importante pulirli sempre bene e con i prodotti giusti.

Perché si formano le macchie di bruciato sui fornelli

fornello bruciato

I fornelli sono soggetti alle macchie perché sono sempre a stretto contatto con il cibo. Capita molto frequentemente che dalle pentole fuori escano residui di cibo, vapore o acqua e questi vanno a sporcare il piano cottura.

Se per esempio da pentole e padelle, fuoriescono olio, sugo o altro, mentre continuano a cuocere, i residui caduti sul piano cottura si bruciano e formano delle incrostazioni. L’ideale sarebbe evitare questi piccoli incidenti, o almeno limitarli il più possibile.

Come pulire un fornello bruciato

pulire un fornello bruciato

I fornelli bruciati vanno sempre puliti con delicatezza, per non graffiare e corrodere il piano cottura. L’ideale sarebbe eliminare lo sporco e i residui di cibo prima possibile. Se potete, spegnete la fiamma, spostate la pentola e passate una spugna umida per eliminare lo sporco. Poi a cottura ultimata potete pulire bene tutto.

Per sciogliere le macchie di bruciato potete usare una soluzione con 3 cucchiai di bicarbonato, 3 cucchiai di aceto di vino bianco e un po’ di acqua, dovete ottenere un composto fluido e corposo.

Versate questo composto sulle macchie di bruciato e lasciate agire per 5 – 10 minuti. Poi con una spugnetta umida ripulite tutto, se serve potete strofinare per staccare le parti incrostate che il bicarbonato avrà ammorbidito.

La soluzione di bicarbonato e aceto potete usarla abitualmente per pulire il piano cottura, in pochi minuti lo farà tornare brillante e luminoso.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come pulire il divano in pelle scamosciata: trucchi e consigli per renderlo luminoso

Come pulire la piastra per capelli: trucchi e consigli per un'igiene davvero perfetta

Come pulire le espadrillas in modo perfetto: tutti i trucchi e i consigli

Come pulire i dischi 45 giri: trucchi e attenzioni per renderli sempre perfetti e funzionanti

6 trucchi pratici per dire addio ai cattivi odori nelle scarpe

Alcuni trucchetti facili per fare il bucato

Come pulire il marmo e lucidarlo in modo che sia sempre perfetto: trucchi e consigli