bar in casa

Creare un angolo bar in casa

Open bar: quando la festa si organizza in casa

Qualcuno di voi forse ricorderà film e telefilm di un tempo dove l‘angolo bar era presente in casa e a quanto pare il carrello dei liquori sta tornando in auge. Se diamo un’occhiata alle strutture alberghiere noteremo forse modelli di carrelli vintage o di lusso che rendono l’atmosfera più calda e affascinante.

Possiamo ricreala anche noi in casa, ecco come.

bar in casa

Angolo bar

Un angolo bar posto strategicamente nella zona living può trasformare rapidamente il vostro ambiente agli occhi degli ospiti che riceverete in casa. Anche il bere è una cosa limitata al fine settimana o all’incontro con gli amici, e ben venga diremmo, nulla vi impedisce però di attrezzare un elegante angolo bar per arricchire il vostro arredamento e offrire agli ospiti un cocktail fatto a regola d’arte.

Che siate esperti di liquori o alcolici o principianti, vi basterà acquistare gli immancabili del settore così da avere sempre tutto a portata di mano e farete un figurone con chiunque bussi alla vostra porta.

Vassoio o carrello?

Per allestire il vostro angolo bar avrete bisogno di un carrello da liquori, in alternativa anche uno splendido vassoio collocato sul giusto piano d’appoggio vi consentirà di avere la vostra zona cocktail. Per iniziare e configurare il vostro bar nella zona living della casa scegliete il vassoio d’argento più bello in vostro possesso e collocate al di sopra i liquori.

La differenza tra vassoio e liquori riguarda lo spazio ma anche l’estetica. Il carrello consente di tenere insieme non solo le bottiglie ma anche i bicchieri, l’attrezzatura da bartender e anche un buon libro con le ricette dei cocktail da fare quando si ricevono ospiti.

Il carrello dei liquori

Se per iniziare avete scelto un vassoio d’argento collocato su un piano d’appoggio non eliminate l’ipotesi di prendere un carrello in un secondo momento. Oltre ad essere di tendenza infatti, si tratta di un oggetto d’arredo che può arricchire la zona living con grande eleganza. Oltre ad essere un pratico punto d’appoggio dove sistemare i drink prima di servirli.

La regola di base è quella di non sovraccaricare il carrello ma di scegliere i liquori essenziali per creare i cocktail più comuni. Questo complemento d’arredo funzionale deve essere gradevole alla vista, ordinato ma anche decorativo. Ipotizzate di tenere nella dispensa i liquori che utilizzate meno e mettere in mostra quelli più popolari. A proposito, quali sono i liquori da tenere per avere un angolo bar in casa?

Gin, Whisky, Cognac, Rum e Vodka. Non dimenticate poi di avere 1 o 2 bitter e un’acqua tonica per creare i cocktails. Per le decorazioni invece tenete in frigo sempre limone, menta, arancia, lime e olive. Non dimenticatevi inoltre delle erbe aromatiche.

 

 

Disinfettare la lavastoviglie: trucchi per l'igiene perfetta

Disinfettare la lavastoviglie: trucchi per l'igiene perfetta

Bucato: 9 errori che rovinano i panni in lavatrice

Bucato: 9 errori che rovinano i panni in lavatrice

Soluzioni perfette per lo smartworking

Soluzioni perfette per lo smartworking

6 segnali che il tuo frigorifero potrebbe esplodere

6 segnali che il tuo frigorifero potrebbe esplodere

Come tenere la casa in ordine: la checklist da seguire ogni giorno

Come tenere la casa in ordine: la checklist da seguire ogni giorno

Come pulire il pile senza che diventi duro o fastidioso: consigli e trucchi

Come pulire il pile senza che diventi duro o fastidioso: consigli e trucchi

Perché i panni lavati possono puzzare? Trucchi di pulizia e alcuni rimedi

Perché i panni lavati possono puzzare? Trucchi di pulizia e alcuni rimedi