Pulizia frigorifero e congelatore: le regole da seguire

Una cucina organizzata rende più salutare il cibo: per questo è importante seguire le regole corrette per la pulizia di frigorifero e congelatore

Home > Casa > Pulizia frigorifero e congelatore: le regole da seguire

La primavera porta con sé la voglia d’igiene e di pulizie. Per farle come si deve non ci si deve scordare della cucina, che se organizzata alla perfezione rende più sano il cibo. Ecco allora qualche regola per la pulizia di frigorifero e congelatore.

Pianifica il giorno della pulizia

Pianifica la tua pulizia il giorno prima della spesa settimanale, in modo da avere la minima quantità di cibo a casa. Questo ti consentirà di avere già una panoramica più chiara di quello che hai.

Metti accanto a te anche un piccolo blog notes, in modo tale da ricordare cosa ti ha sorpresa: magari troverai una certa salsa che non ti è piaciuta e che sta ancora lì ma che proprio non ricordavi, e questo ti aiuterà a non ricomprarla neanche per sbaglio.

Butta via tutti i cibi “non identificati”

Basta tenere in frigo cibi che non mangi e che non mangerai mai, basta tenere nel congelatore quel pesce che staziona lì da secoli solo perché sul momento avevi pensato che fosse un’offerta conveniente.

La prima regola per una corretta pulizia di frigorifero e congelatore è buttare via tutto ciò che non ti serve e che di sicuro non mangerai, tutto ciò che è andato a male e che occupa spazio inutile. Controlla anche tutte le date di scadenza.

Per quanto riguarda il congelatore avvolgi tutto ciò che scegli di salvare, in due strati di plastica o in apposite buste e colloca il tutto dentro una borsa frigo.

Via alla pulizia!

Parti dal frigorifero: pulisci i ripiani e i cassetti con acqua tiepida e sapone neutro. Risciacqua con acqua tiepida e asciuga con un canovaccio. Metti una scatola di bicarbonato aperta e un bicchierino d’aceto in mezzo al frigo per assorbire gli odori.

Passa poi al congelatore. Innanzitutto ricorda che devi farlo sbrinare, poi passa anche lì acqua tiepida e sapone neutro. Asciuga e poi procedi a passare prima un disinfettante liquido, che potrai sfregare sulle superfici con una spugnetta non abrasiva, e poi a risciacquare con sapone neutro.

Infine, usa un igienizzante spray e un panno in microfibra per dare l’ultimo tocco di pulizia: sfrega particolarmente i cassetti del frigorifero, che tendono a essere più carichi di batteri o di residui.

Procedi al riordino

Organizza il tuo frigorifero: segui le regole su cosa mettere sui diversi ripiani e fai in modo che i cibi più sani siano appetibili e alla portata di tutti. Metti scelte meno salutari nel retro del frigorifero per evitare di stare in piedi e mangiare quelle delizie mentre cerchi gli ingredienti per la cena.

Riguardo il congelatore, avvolgi tutto in modo ordinato e non creare dei cumuli di cibo: scatole e scatolette vanno tutte da una parte, in ordine di grandezza, così come le buste. I cibi confezionati singolarmente andranno posizionati invece da un’altra parte, possibilmente per data di scadenza.