In amicizia scelgo la correttezza

In amicizia scelgo la correttezza, la convenienza la lascio al supermercato.

In amicizia scelgo la correttezza, la convenienza la lascio al supermercato. La chiave principale dell’amicizia è l’accettazione, un amico accetta i nostri valori, il nostro carattere e le nostre scelte.

 

È da questa accettazione che riusciamo a costruire forti relazioni, la scelta delle persone che dobbiamo avere accanto ha una grande influenza nella nostra vita. Veniamo accettati da quell’amico che sia disposto a fidarsi di noi, riusciamo a costruire un’amicizia vera quando l’altra persona è sincera con noi.

Nessuno è uguale, tutti siamo diversi e proprio per questo dobbiamo superare qualsiasi ostacolo se vogliamo bene a qualcuno. Ci sono differenze nei valori, nei modi di approcciarsi e così via… non si tratta di uniformità ma piuttosto di diversità.

Ecco perché l’amicizia vera è stranamente quella che meglio accetta la diversità. Riepilogo: Gli amici possono avere valori diversi e accettare i valori dell’altro, non necessariamente devono essere uguali ai nostri ma posso insegnarci sicuramente qualcosa.

Non esiste convenienza nell’amicizia, esiste la correttezza

L’amicizia è gratis. Si mantiene se vuoi e finché vuoi. Ci addoloriamo per la perdita di un amico, smettiamo di considerare amico una persona che lo è stata davvero, solo perché ha fatto qualcosa che a noi non piaceva. Ma l’amicizia è anche libertà, ogni incontro è gratuito. Dovremmo chiamare un amico quando vogliamo e non perché dobbiamo, non siamo obbligati a farlo.

L’amicizia ha due ingredienti principali: il primo è la scoperta di ciò che ci rende simili. E il secondo è il rispetto di ciò che ci fa diversi.
(Peanuts)

L’amicizia è un legame umano la cui importanza è molto grande, poiché è l’unica relazione che crea l’uguaglianza. In amicizia scelgo la correttezza, mai la convenienza. Come molte altre relazioni, se un’amicizia viene costruita su basi solide, è la cosa migliore che possa capitarvi nella vita.

“Ed io ti penso ma non ti cerco”, poesia di Charles Bukowski

Ecco tutte le regole per una relazione perfetta

Il segreto per avere una relazione di successo di lungo termine

Una coppia di donne inganna la chiesa

Il significato nascosto di nove gesti

Orologio biologico vs sindrome di Peter Pan

Ti amo, ma non ti tollero: come riprendersi i propri spazi e (re)imparare a sopportarsi