Perché gli uomini amano le cattive ragazze?

Perché sono dei cacciatori nati e le cose semplici in amore non sono di loro gradimento.

Home > Coppia e relazioni > Perché gli uomini amano le cattive ragazze?

Perché gli uomini amano le cattive ragazze? Perché non amano le brave ragazze? E’ facile rispondere a questa domanda. Gli uomini sono cacciatori naturali e una donna difficile e indipendente è per loro una sfida da affrontare e da vincere. Se lei scappa è più divertente.

Odiano essere perseguitati, molestati, avere qualcuno che dice sempre sì. Meglio avere una sfida di fronte, che un piatto pronto!

 

Chi sono le cattive ragazze

Si tratta di ragazze che non hanno peli sulla lingua, dicono quello che pensano, scappano, rifiutano le avance, sono forti e indipendenti.

perche-gli-uomini-amano-le-cattive-ragazze

Una donna con gli attributi, insomma. Una donna che sa bene quello che vuole e fa impazzire gli uomini, seducendoli sottilmente e respingendoli al tempo stesso. Sono quelle donne che sanno vivere benissimo anche da sole!

1. Gli uomini vogliono vincere un trofeo

Agli uomini le principesse o le donne troppo dolci o stucchevoli non piacciono. Preferiscono una donna cattiva, una bad girl, che non farà mai scene di gelosia perché sono forti e non faranno mai capricci perché non è nella loro natura. Amano le donne sensuali, forti e indipendenti.

cattive-ragazze

Non quelle che aspettano sempre un uomo che sia a loro disposizione e le tragga fuori dai pericoli, superando per loro ostacoli. Se la cavano da sole, insomma.

2. Dicono sempre quello che pensano

Un altro motivo per cui gli uomini amano le donne con gli attributi è perché dicono sempre quello che pensano, sono dirette, non girano intorno all’argomento di cui vogliono parlare. Gli uomini infatti odiano le donne troppo complicate, mentre preferiscono stare con una donna che sa decidere della sua vita, che non ha bisogno di essere salvata, per il semplice fatto che è lei a tenere le redini della sua esistenza.

donna

E nessun altro può pensare di farlo, perché diventano davvero delle bestie quando qualcuno ci prova a intromettersi nelle loro decisioni.