Sexsomnia: cos’è e come si manifesta

Ti è mai capitato di svegliarti nel bel mezzo della notte con un forte desiderio di fare l'amore? Bene, ecco cosa c'è dietro

Home > Coppia e relazioni > Sexsomnia: cos’è e come si manifesta

Se ti sei svegliata nel bel mezzo della notte a causa di un forte desiderio se$$uale e hai avuto la fortuna di soddisfarlo, ma non ricordi assolutamente nulla lascia che ti dica che..soffri di sexsomnia. Tra le cose che possono accadere quando si manifesta questo “disturbo” ci sono: i lamenti a voce alta, la masturb@zione notturna e la voglia improvvisa di fare se$$o nel sonno.

Il termine sexsomnia è stato coniato nel 2003 dallo psichiatra Colin Saphiro. Per lo studioso il problema più grande è che quando ci si sveglia al mattino non si ricorda più nulla. Il senso di colpa e la vergogna fanno parte dei sentimenti che accompagnano questo disturbo.

sexsomnia-sonno

Non essendo consapevoli, questo atto non può essere ricondotto a quello che si farebbe di solito da svegli. Ecco una testimonianza:

“Sono sempre stata tranquilla, anche noiosa nel se$$o, non mi sono mai lasciata coinvolgere neanche nel dire le cose “sporche” quando lo faccio, perché mi sento una perfetta idiota.” dice Tamara Flanagan.

sexsomia

Alcuni specialisti ritengono che questo disturbo possa aiutare a risolvere alcuni problemi di personalità. Il 1o% della popolazione soffre di qualche tipo di disturbo di sonnambulismo. Uno studio condotto dal Centro Regionale del Disturbo del Sonno ha rilevato che il 4% delle donne ha comportamenti se$$uali incostanti quando soffrono di disturbi del sonno.

toccarsi

La Standford University ha riscontrato che le donne hanno meno probabilità di avviare un vero e proprio rapporto se$$uale ma che la masturb@zione e i vocalizzi se$$uali sono molto frequenti. Oltre a questi problemi, la sexsomnia può portare a incubi estremi e sindrome delle gambe senza riposo (il continuo scalciare notturno)

sonno

Tuttavia, questo male avrebbe una cura che si effettua attraverso terapie e trattamenti di rilassamento per combattere la difficoltà della respirazione. Se vuoi saperne di più chiedi al tuo medico o informati, ci sono molti siti che ne parlano!