La sposa si innamora della damigella d’onore al suo matrimonio

Al suo matrimonio una sposa si innamora della sua damigella d'onore. E la storia finisce con una famiglia a tre...

Home > Coppia e relazioni > La sposa si innamora della damigella d’onore al suo matrimonio

Oggi vi raccontiamo la storia di Karalyn Henry, una donna che nel giorno del suo matrimonio con l’amico con cui era cresciuta, Justin, si è innamorata di un’altra persona. La donna, che vive nell’Ohio, negli Stati Uniti, si è invaghita rapidamente di Lana, la ragazza che ha fatto da damigella d’onore nel giorno del suo matrimonio. E ora vivono una relazione a tre.

Karalyn Henry

Karalyn Henry aveva chiacchierato un po’ con Lana, che arrivava dall’Irlanda del Nord. Subito c’è stato un feeling tra le due donne. E così le aveva chiesto di essere la sua damigella d’onore nel giorno tanto atteso delle nozze con Justin.

Lana era felicissima della richiesta, per lei era un onore. Non ha avuto alcun dubbi e ha preso subito un aereo per poter celebrare l’amore di quella coppia felice. Non si erano mai viste in faccia. Ma quello sarebbe stato per tutti il giorno più importante della loro vita.

Quando si sono incontrate di persona, è successo qualcosa di strano. Immediatamente le due donne si sono sentite attratte. E si sono innamorate profondamente. Pochi giorni dopo hanno deciso di uscire allo scoperto e dichiarare il loro amore al mondo intero.

Con sorpresa di tutti, il nuovo marito non ha avuto problemi ad accettare la nuova relazione della neo moglie. La amava e aveva promesso di renderla felice. “Ho parlato con mio marito e mi ha detto che potevo uscire con una ragazza. Sono impazzita, non pensavo fosse possibile. Abbiamo provato e ha funzionato alla perfezione”.

I tre sono felici e innamorati. Lana è tornata in Irlanda del Nord, ma torna dalla sua amata a godersi questa particolare relazione a tre, stabilendo dei turni per chi occuperà il posto in mezzo nel letto.

“Quando tornerà Lana, abbiamo in programma di uscire insieme e anche separatamente. Vedere i miei compagni di classe insieme, tenerci per mano…”.