3 antipasti freschi per l’estate

 

In estate è facile cadere nella trappola degli aperitivi e delle cene con gli amici. Il problema è trovare piatti freschi e leggeri, ma gustosi e salutari, che appaghino occhi e palato.
D’estate abbiamo voglia di qualcosa di veloce e possibilmente che non ci obblighi a usare i fornelli. In nostro soccorso viene la cucina crudista che con le sue verdure ci permette di creare appetitose preparazione per stupire gli amici.

Turbanti di zucchine

Come resistere, per esempio, ai turbanti di zucchina. Delicate sfoglie di zucchina, ottenute con un pelapatate, arrotolate con una crema di anacardi e tante verdure fresche.
Per mantenere la freschezza è importante prepararli all’ultimo momento, ma prevedete diverse porzioni perché andranno a ruba!

Involtini di zucchine 1 copia
Turbanti di zucchina

Spaghetti di zucchine gialle

Oppure potete proporre dei delicati e divertentissimi spaghetti di zucchine gialle, conditi con una delicata e succosa salsa alle pesche e basilico. La dolcezza delle pesche viene smorzata dalla presenza dei peperoni e l’agro dell’aceto balsamico.  Il risultato è un piatto freschissimo e molto colorato che porterà allegria a tavola.

zucchina-gialla-alla-pesca-e-basilico-2-logo
Spaghetti di zucchina gialla con pesche e basilico

Tartare di sedano bianco

Il sedano è un ortaggio ricco di acqua, che disseta naturalmente. Aumenta il processo di depurazione ed evita i ristagni di acqua nel nostro organismo.

Dosi:

per 4 persone

bigodino tartare di sedano 2 copia
Tenere fragoline di bosco completano la nostra tartare

Tempi di preparazione:

15 minuti

Tempi di cottura:

nessuno

Cosa serve:

tagliere, coltello, spremiagrumi, ciotola, coppapasta, pelapatate

bigodino tartare di sedano 1 copia
Tartare di sedano bianco

Ingredienti:

mezzo sedano bianco
1 cipollotto
1 carota
1 limone
1 cucchiaio di olive verdi
zenzero fresco (facoltativo)
qualche fragolina di bosco
basilico fresco
sale, olio evo

Procedimento:

Lavate il sedano e, con l’aiuto del pelapatate, pulitelo da tutti i filamenti. Tagliatelo il più sottile possibile al coltello e mettetelo in una ciotola. Tagliate a brunoise, con un taglio piccolo e regolare, la carota e il cipollotto e uniteli al sedano. Aggiungete le olive denocciolate, tagliate finemente.

Condite con due cucchiai di succo di limone e olio extra vergine di oliva. Se vi piace, aggiungete del succo di zenzero fresco. Aggiustate di sale e mescolate.

Impiattate la tartare con l’aiuto di un coppapasta. Decorate con qualche fragolina di bosco e basilico fresco e servite.

Buon appetito!

di Marzia Riva