5 errori più comuni quando prepariamo i fiori di zucca

 

Prima di preparare una bella frittura o una pasta condita con i fiori di zucca, dovremmo conoscere tutte le caratteristiche di questi ultimi. Dietro ad un buon piatto, infatti, c’è sempre una conoscenza approfondita degli ingredienti. I fiori di zucca si possono raccogliere sia dalle zucchine che dalle zucche e si distinguono in maschili e femminili. I fiori di zucchine hanno petali più appuntiti e dal colore più aranciato dei fiori di zucca, ma sono meno profumati.

fiori-di-zucca-fritti-1300x867
Fiori di zucca fritti

I fiori di zucca hanno dimensioni maggiori rispetto a quelli di zucchina e una corolla robusta più facile da farcire. Dovremmo inoltre acquistare i fiori di zucca quando sono leggermente aperti, così sarà più facile pulirli. Da sapere inoltre che i fiori di zucca si mantengono in frigorifero al massimo per 1-2 giorni.

Fiori di zucca
Fiori di zucca

Il loro utilizzo in cucina tradizionalmente prevede di prepararli ripieni – ad sempio con l’abbinamento acciuga e mozzarella – fritti in pastella, nei risotti o nei sughi per la pasta. Ma approfondiamo quali sono i 5 errori più comuni che commettiamo con i fiori di zucca in questo bell’articolo, dove troverete tutti i migliori suggerimenti per la preparazione.

Fonte: dissapore.com

di Marianna Feo