8 curiosità che forse non conoscete sulle ciliegie

 

Le ciliegie sono sicuramente uno dei frutti che, non appena lo nominiamo o lo vediamo sui banchi dei negozi e dei mercati, ci fanno venire in mente l’estate. Una tira l’altra e piacciono proprio a tutti, perché sono dolcissime, gustosissime e fanno anche bene: numerosi i benefici delle ciliegie. Ma dietro a questo frutto si nascondono tante piccole curiosità, che oggi vogliamo raccontarvi: ecco alcune cose che, forse, non sapevate sulle ciliegie. Che sono buone, invece, lo sappiamo tutti!

ciliegie1
Una ciliegia tira l’altra…

1. Le mangiamo sin dai tempi della pietra: alcuni archeologi hanno trovato noccioli fossilizzati nelle caverne europee.

2. I soldati romani le mangiavano in missione, lasciando i noccioli in giro per l’impero per far crescere alberi di ciliegie. Noi invece le seminiamo così:

3. Le ciliegie che mangiamo oggi sono una varietà del 1600 presente in America del Nord.

4. Esistono più di 1000 differenti varietà di ciliegie.

5. Un comune albero di ciliegie ne produce ben 7000!

6. La Turchia è il paese che ne produce di più: 535mila tonnellate all’anno, più o meno!

7. Il termine ciliegia ha origini greche: pare sia collegato alla città di Cerasus, che oggi si chiama Giresun e si trova in Turchia.

ciliegie2
Quanto son buone!

8. Lo sapete qual è il record per lo “sputo” di un nocciolo di ciliegie? All’incirca 30 metri!

di Redazione