A tavola porta del vino blu

 

Se non sei una persona amante del vino bianco, ma nemmeno del vino rosso, forse preferisci bere del vino blu. Sì perchè, un enologo spagnolo è riuscito a creare un vino dal colore blu elettrico –  Gik –  dal  sapore dolce e adatto da servire leggermente freddo.

Colore a parte, il vino blu si presenterebbe come un prodotto di qualità. E’ il risultato di due anni di ricerca condotti in collaborazione tra la Gik, l’ Università dei Paesi Baschi e la Food Tech. Le uve provengono dai vigneti della La Rioja, Saragozza, León e Castilla-La Mancha.

Vino blu
Vino blu

Ma come è stato possibile rendere questo vino di colore blu? La risposta è semplice. L’effetto cromatico è dato dalla miscelazione di uve bianche e rosse con i pigmenti organici di indaco e antociani, che provengono dalle bucce.

Gik ha lanciato il vino blu nel 2015 in Spagna insieme alla vendita del prodotto sul suo sito web. Tuttavia, la società sta cercando di espandere le vendite in Francia, il Regno Unito, Paesi Bassi e Germania.

di Marianna Feo