Arrivano i gelati alcolici

Arrivano i gelati alcolici e biologici: ecco tutti i gusti per gli appassionati.

Home > Cucina > Arrivano i gelati alcolici

Arrivano i gelati alcolici e biologici: ecco tutti i gusti per gli appassionati. L’azienda Häagen-Dazs ha lanciato una nuova linea di gelati e si chiamerà Spirits, sono dei gelati speciali perché sono alcolici, infatti verranno aggiunti dei distillati e dei liquori.

I gelati saranno realizzati in 7 varianti, ogni desiderio del consumatore verrà esaudito. Ecco tutti i gusti disponibili:

– Rum Tres Leches (arricchito con rum bianco liscio)

– Tartufo bianco al Bourbon (gelato alla vaniglia, tartufini al cioccolato e bourbon)

– Irish Cream Brownie (biscotti con gelato all’Irish Cream ricoperti di cioccolato).

– Stout Chocolate Pretzel Crunch (questo gelato è ispirato agli snack che si trovano nei pub, con infuso di Stout e pezzetti di pretzel ricoperti di cioccolato fondente)

– Bourbon Praline Pecan (per tutti gli amanti del bourbon e delle noci pecan)

– Non-Dairy Amaretto Black Cherry Almond Toffee (sono senza lattosio)

– Irish Cream Cookie Squares (biscotti con gelato all’Irish Cream ricoperti di cioccolato)

L’ideatore di questi gelati si chiama Aaron Butterworth, questi sono un vero e proprio esperimento. L’azienda ci ha tenuto ad evidenziare che la percentuale di alcolici è bassa quindi non c’è alcun pericolo per i consumatori soprattutto per chi guida. Tutti i gelati contengono 0,5 % di alcol. Il brand manager di Häagen-Dazs ha commentato questa novità dichiarando: “Ogni gusto è perfetto da abbinare al cocktail preferito, arricchire un buon whisky o semplicemente essere assaporato da solo. Le varietà sono tante, e c’è anche un’opzione priva di latte“. Il brand che dal 1960 è il numero uno in Usa per qualità percepita, assicura di aver trovato il giusto equilibrio tra alcol e gelato. Probabilmente questa sarà la nuova tendenza per l’estate 2019, possiamo dimenticarci la prova costume.

Però questi nuovi gelati dal gusto alcolico potranno essere acquistati per il momento solo in America, sono in commercio da aprile ma noi speriamo che qualche sottomarca possa realizzarli per noi.