Cazzilli alla napoletana

Una ricetta facilissima per quando non hai idee per cena

 

Oggi vi propongo una ricetta siciliana facilissima da realizzare in pochissime mosse, molto tattica sia perché è piuttosto veloce da preparare, sia perché è a base di patate che come sappiamo piacciono sempre sia ai grandi che ai piccini: conquisterete e sfamerete tutti anche quando non sapete proprio cosa preparare per cena e avete davvero poco tempo.

cazzilli-ricetta-contemporaneo-food
La ricetta dei cazzilli siciliani

Gli ingredienti sono basici: patate, prezzemolo e olio per la frittura.

Nei casi gravi dove non siete andati a fare la spesa e non avete proprio nulla nel vostro frigorifero, sappiate che (la ricetta originale chiuderà un occhio…) potrete sostituire il prezzemolo con altri tipi di erbe aromatiche anche secche e con spezie varie a vostro gusto personale.

L’unico piccolo segreto da sapere è che le patate devono essere piuttosto asciutte in modo da non avere problemi durante la frittura  e per ottenere questo occorre che l’impasto di patate sia molto compatto.

Nulla da sapere in più sui cazzilli per garantirvi una riuscita perfetta.

cazzilli-ricetta-contemporaneo-food
Una ricetta facile della tradizione

Vi lascio quindi alla ricetta dei cazzilli di patate e come sempre che “la creatività sia con voi!

Tempi di preparazione:

15 minuti

Tempi di cottura:

30 minuti

Dosi per:

4 persone

Cosa ti occorre:

padella per frittura

Ingredienti:

1 kg patate farinose
q.b. prezzemolo
q.b. sale e pepe nero
q.b. olio per la frittura

Procedimento:

cazzilli-ricetta-contemporaneo-food
Cazzilli

Per prima cosa cuocere le patate in abbondante acqua e per velocizzare scegliere delle patate di piccole o medie dimensioni.

Una volta cotte, pelarle e schiacciarle con la forchetta in modo da ottenere un impasto omogeneo e compatto.

Condire con sale, pepe e prezzemolo tritato finemente.

Mettere l’olio per la frittura a scaldare e intanto preparare i cazzilli: per far questo occorre ungersi le mani e formare delle crocchette larghe e lunghe quanto un dito della mano.

Appena l’olio ha raggiunto la temperatura iniziare a friggere i cazzilli: si consiglia di provare con uno e vedere se eventualmente dovesse rompersi in fase di cottura.

Del caso aggiungere 3 cucchiai di farina all’impasto e procedere con la frittura.

Servire i cazzilli caldi o tiepidi.