Come conservare gli avanzi del cenone

Come conservare gli avanzi del cenone? Ecco cinque consigli per poter evitare sprechi durante le feste di fine anno

Home > Cucina > Come conservare gli avanzi del cenone

Come conservare gli avanzi del cenone? Le nonne dicevano che era bene che il cibo avanzasse, perché voleva dire che ce n’era a sufficienza. Senza avanzi, c’era l’incubo che non fosse abbastanza per tutti gli ospiti. Ma cosa fare con il cibo che avanza?

Progetti Ristorativi, industria alimentare artigiana che fornisce soluzioni ristorative d’alta qualità per il settore HoReCa, ha deciso di darci 5 preziosi consigli per poter evitare di sprecare tutto quel cibo che durante le feste avanza. Cinque semplice regole per conservare gli alimenti, mantenerne le proprietà nutritive e non dimenticare igiene, sicurezza e salute. Oltre che il sapore delle pietanze.

Non fate ammucchiate in frigo

Avanzi e alimenti ancora da usare non devono stare vicini, per far circolare aria e freddo. I prodotti devonoe ssere coperti e attenzione a eventuali liquidi che possono cadere su altri alimenti. Salse, carne o pesce, prodotti più facilmente deperibili, vanno messi nella parte bassa del frigo e consumati entro 2-3 giorni. Il cibo non va messo in frigo caldo.

Conservare in monoporzioni nel congelatore

Suddividete gli alimenti avanzati in porzioni pronte per l’uso, così userete solo quello che vi serve senza scongelare tutto. Congelati gli avanzi nelle 24 ore successive. E non ricongelateli due volte di fila.

Non riscaldate il cibo più di una volta

Una volta fuori dal frigo meglio evitare questa pratica, per non incappare in una spiacevole proliferazione batterica. Salse, sughi e minestre devono bollire, mentre gli altri alimenti devono cuocere fino a circa 75 gradi interni. Se sono avanzi congelati, scongelateli in frigo, nell’acqua calda o nel microonde.

Conservazione in barattoli di vetro

È il metodo più pratico, veloce e sicuro.

Conservazione sottovuoto

Questa modalità riduce il rischio di contaminazione con altri alimenti e il proliferare di batteri e muffe.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI