Come conservare la frutta fresca più a lungo

 

Come si conserva la frutta? Come fare per poterla far durare più a lungo? La frutta fresca si deteriora con estrema facilità e velocità, soprattutto se non la conserviamo e consumiamo secondo i consigli degli esperti. Ma dalla scienza arriva la risposta ai nostri problemi: uno studio della Tufts University di Medford, negli Stati Uniti, condotto da un ricercatore italiano, Fiorenzo Omenetto, docente di ingegneria biomedica, ci svela come conservare la frutta fresca più a lungo: avete della seta liquida a casa?

Come conservare la frutta

Per conservare la frutta fresca più a lungo basta immergerla nella seta liquida, che va a creare sulla buccia una pellicola trasparente molto sottile, che non ha odore e non altera il sapore del frutto. Le fragole, in questo modo, possono essere conservate per più di una settimana fuori dal frigorifero.

La seta è formata da una struttura cristallina che la rende uno dei materiali più resistenti presenti in natura: grazie alla fibroina, che è una proteina biocompatibile e biodegradabile, che stabilizza e protegge i materiali con cui viene a contatto. In questo modo la seta fa da scudo alla frutta.

Gli esperimenti condotti dal team, pubblicati su Scientific Reports, hanno riguardato non solo le fragole, ma anche le banane, con risultati eccezionali.

Ed ecco altri consigli pratici per conservare la frutta:

di Redazione