Come fare il caramello: il procedimento per renderlo croccante o liquido

Ecco come si prepara il caramello, passo dopo passo.

Home > Cucina > Come fare il caramello: il procedimento per renderlo croccante o liquido

Il caramello si usa per guarnire moltissimi dolci, ma anche la frutta fresca o quella secca. Il caramello è piuttosto semplice da preparare, ma dovremo imparare a dosare e mescolare bene gli ingredienti e a gestire la temperatura.

Come si fa il caramello: ecco cosa serve

caramello-come-si-prepara

Il caramello si ottiene dalla fusione dello zucchero a una temperatura più elevata di 100 gradi. Possiamo utilizzare sia lo zucchero bianco che lo zucchero di canna oppure il miele.

Prendiamo una pentola dal fondo spesso, in modo che il calore si diffonda in maniera uniforma, senza il rischio di bruciare lo zucchero.

Come si fa il caramello croccante

caramello

Il caramello solido si prepara così: versare un cucchiaio di zucchero alla volta nel pentolino, facendolo sciogliere lentamente sul fuoco basso. Non serve mescolare con il cucchiaio, ma basta far roteare nello stesso verso il pentolino.

Aggiungete lo zucchero solo dopo che il precedente si sia sciolto ben bene. Mettere la quantità di zucchero desiderata, in base alla quantità di caramello che vogliamo.

Una volta che il caramello si raffredda, quest’ultima si cristallizza assumendo un aspetto compatto.

Caramello liquido: il procedimento

caramello-ricetta

Se, invece, desideriamo usare il caramello liquido per guarnire i nostri dolci, allora dovremo aggiungere dell’acqua. Mentre sciogliamo lo zucchero, facciamo bollire l’acqua in un pentolino, che aggiungeremo delicatamente allo zucchero sciolto.

Mescoliamo il tutto fino a ottenere il caramello del classico colore scuro.

Possiamo aggiungere al caramello liquido altri ingredienti per conferire un gusto aromatizzato. Se aggiungiamo, ad esempio,  il latte o la panna otterremo il così detto mou o toffee.